LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una societ mista pubblico-privati per gestire la promozione del turismo
di Guido Fiorini
IL TIRRENO 05 febbraio 2015



Sbrilli (Parchi): "Serve una struttura snella per entrare sui mercati internazionali"

PIOMBINO. Non solo fabbrica. Non pi solo fabbrica. Piombino e la Val di Cornia provano ad uscire dalla spirale della crisi diversificando leconomia. E il turismo il settore che pi degli altri pu regalare ricchezza al promontorio.

Perch la Val di Cornia, pur essendo di fronte allElba, pur avendo perle come Baratti e la Costa Est, paesini medievali, parchi archeologici unici al mondo, le terme e unenogastronomia da leccarsi i baffi, turisticamente ancora un embrione.

Ci sono realt che sono cresciute in modo esponenziale, ma lo sviluppo avvenuto in modo disordinato ed a macchia di leopardo, senza una regia e senza una promozione efficace.

Questanno la Parchi Val di Cornia andr alla Bit di Milano, fiera costosa e forse neppure troppo efficace in un mondo che le offerte le cerca soprattutto on line, ma al tempo stesso sta preparando un progetto che per la prima volta tiene insieme parte pubblica, la societ partecipata dai cinque Comuni, appunto, e parte privata, le imprese del settore.

Lidea di creare una rete che per la prima volta possa promuovere il territorio, rapportandosi con Toscana promozione, ed aprendosi ai mercati internazionali. Con un occhio alla crescita del porto, dove presto potrebbero attraccare la navi da crociera, migliaia di persone che in un attimo si riversano sul promontorio e i dintorni. Alcune compagnie di spessore internazionale si sono gi informate sui tempi.

Del progetto si parlato nei giorni scorsi in un incontro al centro congressi Sefi di Venturina. Erano presenti gli assessori al turismo dei cinque Comuni della zona e la Parchi Val di Cornia, con il presidente Luca Sbrilli.

Abbiamo presentato una proposta che tiene insieme la parte pubblica e quella privata per la promozione turistica ci spiega lo stesso Sbrilli -. Dopo la chiusura delle Apt, del resto, ogni territorio si dovuto arrangiare e noi siamo convinti che questa soluzione possa dare un grosso impulso al settore. Finora qui mancata una regia, ogni Comune si mosso in modo autonomo e gli operatori hanno fatto il possibile, ma le potenzialit sono enormi.

Nascer quindi una rete di imprese legata alla Parchi Val di Cornia, una struttura snella che sappia promuovere il territorio sui mercati internazionali: Noi come Parchi abbiamo gi iniziato a muoverci, abbiamo creato il sito del turismo della zona ( valdicorniaturismo.it ), organizzato educational con operatori stranieri, ma ora serve una regia capace di pianificare e progettare un piano di promozione. Al tempo stesso questa nuova realt avr la gestione unitaria di tutti gli uffici turistici.

E il rapporto con la Regione?

Sar ancora pi stretto. Nessuno finora aveva dialogato con Toscana Promozione, al punto che andando sul sito ufficiale del turismo nella regione, sulla nostra zona ci sono anche molti errori. Cose che non ci possiamo pi permettere.

Il nuovo porto, con il molo foraneo allungato, sar importante?

Direi prezioso, visto che in prospettiva possiamo pensare anche ad accogliere il turismo crocieristico. Certo che per poterlo fare sar necessario avere una strada migliore: con lattuale 398 impensabile portare nel territorio migliaia di persone che sbarcano tutte insieme.

Parchi e assessori si troveranno nei prossimi giorni per delineare, sul piano giuridico amministrativo, i contorni della nuova realt e lavorare gi sulla promozione del 2015.

Stiamo andando a marce forzate - dice il vicesindaco di Piombino, Stefano Ferrini -. Oltre alla chiusura delle Apt, la sparizione delle Province ha spostato le deleghe sul turismo ai Comuni. Vogliamo creare una struttura snella e flessibile, che sfrutti le enormi potenzialit del territorio. Del resto poche zone offrono un ventaglio di opportunit come la nostra.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news