LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Il Pd e Rabitti al contrattacco Trucchi e bugie su Lagocastello
di Sandro Mortari
06 febbraio 2015 LA GAZZETTA DI MANTOVA



Per Paolo Rabitti, consulente della commissione parlamentare per le ecomafie, ci sono documenti, sulla lottizzazione Lagocastello, che forse non sono a disposizione della magistratura e che io sono pronto a fornire. Lo dice nella federazione del Pd durante la conferenza stampa con cui il candidato sindaco di Pd e Sel, Mattia Palazzi, ribadisce di aver votato s a favore del piano il 10 febbraio 2005, ma senza essere stato messo in condizione, cos come gli altri consiglieri, di sapere effettivamente che cosa stesse votando. Poi - ha aggiunto Palazzi - quando con la giunta Brioni, di cui facevo parte, ho scoperto che non c'erano tutte le autorizzazioni, ho lavorato con l'allora sindaco per annullare il piano. Ed proprio da l che Rabitti, invitato dal Pd cittadino per ricostruire la vicenda amministrativa, parte per stigmatizzare il lavoro di due dirigenti che, uno sotto la giunta Burchiellaro, l'altro sotto quella Brioni, avrebbero compiuto atti perlomeno discutibili. Innanzittutto, dice che ad allertare il ministero per i beni ambientali circa il fatto che a Mantova si stava pianificando uno scempio in riva ai laghi stato un cittadino con una dettagliata lettera. Il ministero, a quel punto, ha chiesto delucidazioni al Comune. L'allora dirigente dei lavori pubblici Vittorio Picinelli, nominato dal sindaco Burchiellaro, dichiarava una cosa non vera, sottolinea Rabitti, e cio che il piano aveva un'estensione fondiaria inferiore ai parametri fissati per l'attivazione della procedura di valutazione di impatto ambientale. Un'escamotage - dice Rabitti - per evitare di comunicare al ministero che la lottizzazione aveva una superficie ben superiore a quanto stabilito dalla normativa e che quindi il progetto andava sottoposto a Via. E infatti, sia il Tar che il Consiglio di Stato daranno poi ragione al Pirellone che impose la Valutazione d'impatto ambientale. Il ministero risponde dicendo che gli elementi forniti dal Comune non sono esaustivi. Visto che si mosso il ministero - osserva Rabitti - urgente dare il via alle opere e, quindi, si usa un'escamotage anche per evitare di richiedere alla sovrintendenza l'autorizzazione paesistica per la lottizzazione. Qui Rabitti tira in ballo l'attuale dirigente Alberto Rosignoli, allora responsabile dello Sportello unico: Firma l'autorizzazione ma non la d per il comparto, ma per le opere di urbanizzazione. Poi provveder ad autorizzare singolarmente i gruppi di abitazioni. E conclude con l'elenco di chi ferm la lottizzazione: lui stesso, Gaddi, Amedeo Palazzi, la giunta Brioni, Fiorenza e il compagno Meneghetti. Alberto Rosignoli, attuale dirigente settore attivit produttive, si dice sorpreso per essere stato tirato in ballo: L'autorizzazione paesistica - dice - era un atto dovuto dopo l'approvazione del piano. Ricordo, poi, che al termine di quel percorso fui io il dirigente che firm il blocco dei lavori, atto che fu oggetto del ricorso della societ con cui si chiedevano i danni a me e al Comune. Per quanto riguarda Picinelli, non stato possibile contattarlo. Tutto questo servito al Pd per dimostrare che chi, come il candidato sindaco Palazzi e il capogruppo Buvoli, vot allora per Lagocastello, non aveva gli elementi per capire che, su quel piano, occorreva la Via e che non bisognava approvarlo. Quindi, basta strumentalizzare, anche all'interno del Pd osserva Murari, quella lottizzazione per fini elettorali. Chiaro il riferimento alla Brioni, a cui Palazzi tende la mano: A lei chiedo di aiutarci perch il Pd e il centrosinistra hanno ben chiaro quali sono gli impegni per la citt. E assicura: Parteciper a tutte le iniziative antimafia, anche a quella che domenica organizzer la Brioni.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news