LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Operazione dei carabinieri in tre province siciliane: una decina di perquisizioni, oltre 100 i beni recuperati
leone zingales
LA SICILIA Gioved 05 Febbraio 2015





Depredavano gli scavi di Patern, Gela e Licata

Monete, corredi funerari, vasellame. Ma anche binocoli e sofisticate attrezzature dotate di particolari sonar per localizzare metalli a profondit che i tradizionali metal-detector non riescono ad individuare. stato trovato anche questo, in Sicilia, nell'ambito della vasta indagine denominata "Artemide". Il blitz siciliano ha interessato Patern, Gela e Licata. Oltre 100 i beni archeologicI, tra vasellame a figure rosse, frammenti architettonici e monete, oltre a strumenti utilizzati nella ricerca e nello scavo clandestino. Una decina le perquisizioni in Sicilia nel quadro del traffico di reperti archeologicI. I carabinieri stanno effettuando accertamenti anche in relazione a contatti di alcuni degli indagati in Sicilia con loschi figuri che gravitano nel traffico internazionale di reperti e che erano pronti a smerciare i reperti su aste internet.


Palermo. Monete, corredi funerari, vasellame. Ma anche binocoli e sofisticate attrezzature dotate di particolari sonar per localizzare metalli a profondit che i tradizionali metal-detector non riescono ad individuare. E' stato trovato anche questo, in Sicilia, nell'ambito della vasta indagine denominata "Artemide". I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale della Sicilia che, su delega del Comando di Napoli, ha effettuato gli accertamenti coordinati dal vice comandante del Nucleo, colonnello Luigi Cortellessa. Il blitz siciliano ha interessato le province di Caltanissetta, di Catania e di Agrigento.
Oltre 100 i beni archeologicI, tra vasellame a figure rosse, frammenti architettonici e monete, oltre a strumenti utilizzati nella ricerca e nello scavo clandestino. Una decina le perquisizioni in Sicilia nel quadro del traffico di reperti archeologicI.
I carabinieri hanno eseguito i decreti di perquisizione disposti dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli.
Si tratta di una operazione - ha spiegato il colonnello Luigi Cortellessa - che, in questo particolare settore, non ha precedenti e che ha visto l'impiego di tutte le forze e i carabinieri del nucleo.
A Gela sono stati trovati corredi funerari, vasellame di ottima fattura e monete di epoca romana. Il materiale stato trovato nelle abitazioni dei denunciati ma anche in alcuni magazzini ed in box adibiti a garage.
Stessa situazione a Patern e a Licata. Nella localit dell'Agrigentino i militari hanno sequestrato monete mentre a Patern sono stati trovati preziosi oggetti provenienti da corredi funerari e vasellame di ottima fattura.
Gli indagati sono commercianti e mercanti interessati alle opere d'arte. Il materiale, secondo un primo riscontro tecnico, proverrebbe da scavi clandestini che sono stati effettuati negli ultimi mesi in alcune aree archeologiche siciliane.
Tutto il materiale - ha detto il capitano Carmine Elefante, del Nucleo di Napoli - sar attentamente esaminato con l'apporto di funzionari della Soprintendenza.
In questo modo i carabinieri riusciranno ad individuare l'area di provenienza dei reperti. I carabinieri stanno effettuando accertamenti anche in relazione a contatti di alcuni degli indagati in Sicilia con loschi figuri che gravitano nel traffico internazionale di reperti provenienti da scavi clandestini e che erano pronti a smerciare i reperti su aste-internet.


05/02/2015



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news