LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - CATANIA. Una chiesa «malata» e dimenticata
LA SICILIA Sabato 07 Febbraio 2015 Catania (Provincia)


Il grido d'allarme dei fedeli: da cinque anni il tempio dedicato a S. Michele è giudicato inagibile



Una chiesa «malata», tanto da essere inagibile da cinque anni. Si tratta della chiesa intitolata a S. Michele, riedificata dopo il terribile terremoto del 1693.
Nella «città delle cento campane», dal punto di vista artistico, è unica nel suo genere avendo un prospetto con vestibolo a colonne e una cupola tondeggiante che domina su una pianta quadrata.
La caduta di calcinacci dai cornicioni, nei giorni scorsi, costituisce l'ennesimo segnale di una situazione che giorno dopo giorno si aggrava sempre più, come del resto evidenziato in un documento redatto dai vigili del fuoco e consegnato nelle mani del parroco, don Venerando Licciardello.
Il tratto di via Dafnica adiacente al tempio, vista la situazione, è stato anche transennato. Ieri mattina vi è stato pure un sopralluogo del personale della SOpRINTENDENZA di Catania.
Per la comunità di S. Michele, costretta a seguire le funzioni in locali parrocchiali adattati allo scopo, una occasione quindi per fare sentire il disagio e il fastidio per una storia che si trascina da tempo, troppo tempo!
Il pensiero del professore Nando Costarelli: «Purtroppo non si muove foglia! La chiesa sta morendo e non riusciamo a capire perché non ci si attivi per il restauro. L'ingresso ora si trova in un vicolo laterale, ma per i disabili è impossibile giungere nel salone dove si tengono le funzioni».
Un altro parrocchiano di lungo corso, Francesco D'Ambra: «Un quartiere in sofferenza e dalle istituzioni nessuna risposta benché si tratti di un edificio monumentale e la parrocchia abbia circa settemila anime. L'iter burocratico con richiesta di fondi è giunto a conclusione, ma dalla Regione nessuna risposta».
Giovanni Pappalardo è invece un commerciante della zona: «Mi manca la chiesa con i battenti aperti che costituisce un riferimento per il quartiere. Il via vai dei fedeli rendeva la zona più viva, spero si possa sistemare prima che la situazione peggiori ulteriormente».
Vincenzo Quattrocchi spera il prossimo anno di celebrarvi le nozze d'oro…: «Una matassa che non si riesce a dipanare. Hanno sistemato qui e là chiese poco, o persino non utilizzate, perché il nostro tempio è stato abbandonato da tutti? ».
Nello Pietropaolo


07/02/2015



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news