LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Pompei, gi due pezzi di intonaco
07 febbraio 2015 LA REPUBBLICA




PROBABILMENTE un crollo che non di ieri, ma a Pompei se ne sono accorti solo nel primo pomeriggio. Due pezzi di intonaco all'esterno della Casa del Centenario si sono staccati per le pesanti piogge dei giorni scorsi. Un rischio che aumenta con il maltempo. L'edificio nell'Insula ottava, chiuso da trent'anni e inserito nel progetto di messa in sicurezza della Regio IX del Grande Progetto Pompei, la cui gara attualmente in fase di aggiudicazione. Il primo cedimento riguarda un quadrato di venti centimetri di lato di intonaco che originariamente era di colore rosso, ora quasi del tutto scolorito, all'ingresso della domus, mentre il secondo distacco consiste in due quadrati di dieci centimetri di lato di intonaco grezzo in cocciopesto ed ha interessato un corridoio di servizio della dimora. I frammenti sono stati recuperati in attesa del restauro. Anche in questo caso il danno non gravissimo, ma sommato a tutti gli sbriciolamenti degli ultimi quattro anni, acquista un peso diverso e preoccupante.

La Schola Armaturarum, il primo crollo consistente della triste vicenda pompeiana, risale al 6 novembre 2010. Per quell'evento la Procura di Torre Annunziata che indagava, emise nove avvisi di garanzia. Ma poi non se n' saputo pi nulla e neppure stato effettuato il ripristino dell'edificio crollato, che era stato annunciato dalla soprintendenza entro il 2015. Due giorni prima di quest'ultima caduta di intonaci alla Regio IX, dove solo i custodi hanno accesso e hanno potuto per questo constatare il danno, la soprintendenza aveva reso noto lo smottamento sotto il giardino della Casa di Severus, nella Regio VIII.

La Casa del Centenario, ricca dimora del secondo secolo avanti Cristo - come dimostrano le raffinate pitture erotiche e le scene di caccia che la caratterizzano, ma anche il larario e il giardino con piscina ninfeo e fontane - tra le pi grandi di Pompei e occupa un intero isolato. chiamata cos perch la sua scoperta risale al 1879, un secolo dall'inizio degli scavi borbonici, ed chiusa alle visite dagli anni Ottanta. In cinque anni nell'area archeologica si sono verificati pi di trenta crolli. A marzo 2014 se ne registrarono tre in 48 ore ma ce ne sono stati anche nel mese di giugno. ( s. cer.)



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news