LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - Certosa: quel telone verde sul tetto una ferita, larte non aspetta i tempi della burocrazia
di Giovanni Parlato
IL TIRRENO 08 febbraio 2015



Perch siamo arrivati a questo? Il monumento simbolo di Calci stato ridotto in uno stato tale che sembra un edificio senza storia e senza valore




tollerabile vedere quel telone verde che ricopre il tetto della Certosa di Calci dalle infiltrazioni d'acqua? Dovevamo arrivare a questo? Un monumento storico ridotto come fosse un edificio senza storia e senza valore. Un telo messo l come una toppa provvisoria. Eppure sono anni che da quel tetto la pioggia s'infiltra e daneggia gli interni con i suoi affreschi. Appelli di amministratori, servizi giornalistici, visite di rappresentanti del governo che hanno sempre promesso. Ma i lavori annunciati sono rimasti al palo. Il giorno prima che i vigili del fuoco facessero il sopralluogo e posizionassero il telo sul tetto, il sottosegretario del Ministero ai Beni culturali, Ilaria Borletti Buitoni, durante la cerimonia per il ritorno in Certosa della Bibbia di Calci, fa l'annuncio atteso da tempo: stato stanziato1.100.000 euro per restaurare il tetto.

Chi vuole scomodare i proverbi potrebbe dire: meglio tardi che mai. Chi ha il senso pratico potrebbe replicare che i monumenti storici non possono aspettare i tempi della burocrazia. Era il febbraio del 2013, due anni fa, quando Marta Ciafaloni, architetto della Sovrintrendenza di Pisa, faceva una drammatica similitudine fra la Certosa e Pompei. Affermava: Pisa non vive una situazione diversa da quella di Pompei e anche qui domani, oppure oggi stesso, potrebbero verificarsi crolli per il degrado del patrimonio artistico. Ho il terrore di ci che pu accadere da un momento all'altro alla Certosa di Calci, gi interessata in passato da piccoli crolli.

Ci sono voluti due anni perch i soldi arrivassero? Senza considerare che l'allarme per la Certosa era partito gi da prima? Sono tempi che un monumento storico ferito dall'incuria non avrebbe dovuto aspettare. Quel telo sistemato dai vigili del fuoco non avrebbe mai dovuto essere l.

Proprio qualche giorno fa, a Pompei c' stato l'ennesimo crollo. Una storia che si sfalda, a cui non si d valore. E la Certosa di Calci si stava avviando (il tempo passato vuole essere un augurio) sulla scia degli scavi di Pompei. I piccoli crolli potevano diventare crolli con gravi danni, le infiltrazioni una malattia inarrestabile. Ora, il governo annuncia l'arrivo di una cifra (non sufficienti) in grado di fronteggiare un lento sfaldamento del patrimonio. E' l'augurio - quel tempo passato - che sia arrivato il cambio di rotta tanto atteso. Siamo certi che la comunit, l'amministrazione di Calci come quella di Pisa e tutti i cittadini vigileranno affinch i finanziamenti arrivino quanto prima e quanto prima il cantiere possa essere aperto.

Quanto i cittadini siano affezionati alla Certosa lha dimostrato il concorso del Fai sui luoghi del cuore. Dai voti on line, la Certosa si posizionata al secondo posto per un migliaio di voti. Il prossimo 18 febbraio il Fai annuncer i primi tre vincitori (ai voti sul web saranno sommati i voti cartacei). E sicuramente ci sar anche lo storico monumento certosino grazie in particolare a Fabiola Franchi, una pasionaria, che ha fondato il comitato Salviamo la Certosa e che, insieme al marito, ha mobilitato migliaia di persone.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news