LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Niente mercatini alimentari nelle piazze del centro
di VERA SCHIAVAZZI
LA REPUBBLICA 10 febbraio 2015



Arrivano le multe per le bancarelle con cibo davanti al primo parlamento. Ma gi polemica. Nel mirino anche il commercio di abiti usati e e vecchi soprammobili


Il Comune recepisce la protesta, e multa i banchetti che vendono prodotti alimentari non confezionati, a cominciare dai formaggi e dai salumi indicati dai residenti come il principale obbrobrio dei mercatini intorno a piazza Carignano. Intanto per un mercatino ne chiama un altro. E dopo lultimo weekend con le iniziative connesse alla pista di pattinaggio in piazza Carlo Alberto (chiamate Le Vie del ghiaccio, e gi sanzionate), il prossimo torneranno le tende bianche del Mercatino Vintage, anchesse in via Cesare Battisti proprio perch la pista invernale ancora in funzione. E se vendere alimenti vietato, anche il commercio di abiti usati, bijoux o vecchi soprammobili non piace a tutti. Dopo le denunce a Repubblica dei giorni scorsi, si alza la polemica su ci che dovrebbe essere consentito o vietato. Come spiega Evelina Christillin, presidente del Museo Egizio e del Teatro Stabile: Quando dovevamo scegliere unimmagine per spiegare lItalia, ai tempi delle Olimpiadi, scegliemmo una piazza, comprese le attivit commerciali o artigianali. In se e per se non ho nulla contro le bancarelle, vorrei solo sapere con chiarezza quali sono le regole, specie quando c il via libera per i commerci e si storce invece il naso su una clessidra in piazza San Carlo o un vagone davanti alla mostra per Primo Levi in piazza Castello. E le regole non sono cos chiare: Spesso parliamo di autorizzazioni senza sapere qual il quadro dice Guido Montanari, alla guida della Commissione locale per il paesaggio di Torino Noi ci occupiamo di architetture permanenti, e quindi come Commissione difficilmente possiamo pronunciarci su un mercatino, mentre le Sovrintendenze si occupano delle zone dove esiste un vincolo, il che non vero n per via Cesare Battisti n per via Accademia delle Scienze. Su queste iniziative vigono i pareri comunali relativi al commercio. Sarebbe bene che si creasse un tavolo comune dove tutte queste autorit insieme ne possono discutere. Ma Montanari non affatto neutrale rispetto alla bancarelle rosse che circondano piazza Carignano in molti weekend: Quelle tende sono obbrobriose e senza senso. C una tendenza allhorror vacui, unidea di dover riempire comunque lo spazio che in realt sottrae lo spazio pubblico ai cittadini. C un interesse privato, per esempio quello di chi vende, che si contrappone a un interesse collettivo. Si va in piazza San Carlo o in piazza San Marco a Venezia perch si vuole ammirare il paesaggio e semmai incontrare altri visitatori. Per analoghe ragioni, a Porta Nuova si va per viaggiare, non per perdersi in un centro commerciale pieno di pubblicit. Diverso il parere di Marco Aimetti, presidente dellOrdine degli Architetti di Torino: Lintero centro sta diventando un centro commerciale, basta guardare i negozi di via Roma. Non trovo adeguata lidea di un salotto buono, possono starci anche le bancarelle, purch senza danneggiare i luoghi. N mi interessa il profumo delle merci vendute. Basta che le attivit siano davvero periodiche. Per lavvocato Gabriella Cacciatore, che amministra i condomini di piazza Carignano 8, 2 e 4, invece il disagio c comunque, su tutta la piazza e nei dintorni: Ci si lamenta del continuo rumore, di unoccupazione che rende impossibile lavorare con un minino di concentrazione. La piazza dovrebbe essere un salottino e invece assomiglia a quella di un paese. Si deve distinguere caso per caso osserva larchitetto Aimaro Isola Nelle piazze si pu intervenire temporaneamente per le feste o i casi particolari, come facemmo anche noi per le ultime Ostensioni della Sindone. Ma occorre una pianificazione attenta, una progettazione accurata. Altrimenti i
risultati possono essere orrendi come nel caso di certe bancarelle. E per larchitetto Benedetto Camerana la soluzione ancora pi radicale: Torino sta vivendo una felice situazione di turismo culturale che si giustifica anche con laulicit del suo centro. Teniamo qui manifestazioni come Luci dArtista, e organizziamo nei quartieri periferici altre iniziative pi popolari.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news