LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Museo Salinas porta avanti la politica culturale di far conoscere le proprie collezioni
LA SICILIA Mercoledì 11 Febbraio 2015

In attesa della riapertura il Museo Salinas porta avanti la politica culturale di far conoscere le proprie collezioni fuori dal territorio palermitano

In attesa della riapertura il Museo Salinas porta avanti la politica culturale di far conoscere le proprie collezioni fuori dal territorio palermitano. Spiega la direttrice Francesca Spatafora "Nel momento in cui sono ancora in corso i lavori per il riallestimento delle collezioni, il Salinas esce fuori dalle sue mura e porta all'esterno i suoi reperti anche con lo scopo di rinsaldare i legami con il territorio dell'isola, quel vasto e ricco territorio da cui provengono la maggioranza delle opere conservate nella più antica Istituzione museale siciliana. In questa nuova uscita, a Sambuca, domani a Palazzo Panitteri sarà esposto al pubblico, per la prima volta, il corredo funebre rinvenuto nel 1886 da alcuni cittadini di Contessa Entellina a Monte Adranone, nella cosiddetta Tomba della Regina, una sepoltura a camera ipogeica con ingresso monumentalizzato che fa parte della necropoli situata alle pendici meridionali dell'insediamento antico, immediatamente fuori dalla cinta muraria".
L'antica città di Adranon è un insediamento greco-punico risalente agli inizi del V secolo a. C., distrutto intorno al III secolo a. C.. La città, riemersa dopo gli scavi archeologicI, si estende su un territorio collinoso. Il luogo è citato da Diodoro Siculo in relazione a vicende della prima guerra punica.
Antonino Salinas, nel 1886 direttore del Museo di Palermo, evitò che il corredo, appena trafugato, andasse del tutto disperso e ne acquistò una parte considerevole per assicurarlo alle collezioni dell'Istituzione museale palermitana.
«Di particolare pregio - continua la dottoressa Spatafora - sono i due vasi figurati, una oinochoe (brocca per versare il vino) a figure nere con scena di partenza del guerriero e un cratere a colonnette a figure rosse con scena di Dioniso a banchetto. Il corredo funebre, negli anni, era stato smembrato, in parte esposto e in parte conservato nei magazzini del Museo di Palermo; solo recentemente, grazie alle attente ricognizioni effettuate in vista del nuovo allestimento, è stato possibile ricomporlo e riproporlo quindi al pubblico e agli studiosi nella sua originaria composizione».
A giugno 2015 i reperti rientreranno al Salinas e faranno parte di una esposizione permanente.
Vincenzo Prestigiacomo


11/02/2015



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news