LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Lavori senza "sorprese" antiche nuova rete fognaria alla Borgata
isabella di bartolo
LA SICILIA Mercoled 11 Febbraio 2015 Siracusa


Modificato il progetto per la doppia bretella - dice l'assessore Rossitto - in alternativa al viadotto di Targia



Nessuna sorpresa archeologica durante i lavori per la nuova rete fognaria alla Borgata. Grazie alla costante collaborazione tra ufficio tecnico comunale e SOpRINTENDENZA, infatti, in occasione dei lavori pubblici si sperimenta con successo l'archeologia preventiva che consente di coniugare la salvaguardia del patrimonio pochi metri sotto il livello stradale e lo sviluppo urbano.
I lavori procedono senza intoppi - dice l'assessore ai Lavori pubblici, Gianluca Rossitto - dopo una modifica al progetto necessaria, che ha comportato la decisione di realizzare una centrale di sollevamento a cui adesso si sta lavorando. Per questa ragione, infatti, chiuso al traffico il tratto stradale a ridosso di largo Gilippo da cui si diramer una condotta che condurr i liquami fino all'altra stazione di sollevamento situata al parcheggio del Molo Sant'Antonio, come spiega il direttore dei lavori, Emanuele Fortunato, e da qui al depuratore.
In perfetta sintonia con la responsabile del servizio Beni archeologici, Rosa Lanteri - dice l'ingegnere Fortunato - stiamo lavorando senza problemi. Non vi sono particolari rallentamenti riferiti ai rinvenimenti archeologici, anche perch i lavori prevedono uno scavo meno profondo rispetto a quelli del passato.
A ci si affianca, appunto, la direttiva legata al concetto di archeologia preventiva che consente di evitare di scavare in zone "rosse" grazie alla costante collaborazione con la SOpRINTENDENZA.
Nei pressi di largo Gilippo - aggiunge l'assessore Rossitto - la profondit dello scavo poco oltre un metro, dunque meno rispetto al passato. Il cantiere procede spedito ed entro i tempi previsti dal contratto, l'opera sar conclusa.
Un anno di tempo per realizzare la rete fognaria nel rione della Borgata per cui stato stanziato un finanziamento pari a 8 milioni e 20mila euro. I lavori sono partiti nel 2009 e rallentati a causa dei ritrovamenti archeologici, specie in viale Luigi Cadorna e nelle strade limitrofe a piazza Santa Lucia dove vennero alla luce strade romane, tracce di abitazioni e persino di mosaici, empori e magazzini con tanto di anfore.
Altro cantiere importante - dice l'assessore Gianluca Rossitto - quello per i marciapiedi di via Filisto. Un'arteria nevralgica che verr ampliata e soprattutto riqualificata per pedoni e automobilisti. Il progetto, affidato a Emanuele Fortunato che direttore dei lavori, firmato da Paolo Rizzo e prevede il restyling dell'arteria con la realizzazione dei marciapiedi ma anche di servizi a corredo tra cui illuminazione e verde pubblico. I lavori, che saranno completati entro un anno, costeranno 687mila euro e saranno eseguiti dalla ditta Ipsale di Leonforte, che si aggiudicata l'appalto presentando un ribasso del 34,51%.
Nel dettaglio, l'intervento riguarder la sistemazione della sede stradale e la contestuale realizzazione dei marciapiedi, nel tratto che va da via Alcibiade a piazza Matila. A tal fine previsto l'allargamento della sede stradale nel tratto compreso fra via Senatore Di Giovanni a via Pitia, oggetto gi di procedura espropriativa.
Contestualmente verranno realizzati l'impianto di pubblica illuminazione ed alcuni sottoservizi, tra cui la rete fognante per convogliare le acque e un tratto di rete idrica per la distribuzione dell'acqua potabile.
Si tratta di una strada importante per il rione - dice Rossitto - che densamente popolato, oltre che ricco di attivit commerciali e uffici. Via Filistto cambier aspetto e diventer pi vivibile per chi abita nella zona e per quanti, ogni giorno, frequentano il rione.
Ancora in merito ai lavori curati dall'amministrazione comunale, l'assessore Rossitto annuncia novit sul viadotto di Targia. Il Comune provveder a realizzare una doppia bretella - dice l'assessore - per agevolare il traffico durante la chiusura del viadotto. Ieri abbiamo firmato la rimodulazione delle somme in riferimento all'opera per la quale occorre pi di un milione di euro. Il progetto in attesa di approvazione, stiamo aspettando infatti i pareri della SOpRINTENDENZA. La doppia bretella, infatti, necessaria non solo per agevolare il traffico ma anche per questioni di sicurezza come evidenzia l'assessore Rossitto. Ma si snoderebbe nel cuore di un'area archeologica che conserva i resti di una santuario e dell'antica porta di Scala Greca,


11/02/2015



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news