LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MOLFETTA-Ladri e vandali devastano il Pulo di Molfetta: rubate ringhiere e cavi elettrici
www.quindici-molfetta.it, 13/02/2015

Cancelli di ferro, cavi elettrici, impianto di illuminazione, insomma tutto quello che cera da rubare al Pulo di Molfetta, stato portato via dai ladri. Hanno agito indisturbati in un sito neolitico, fuori dellarea cittadina e abbandonato da oltre un anno, questi predoni del ferro e del rame, che non avevano avuto timore di dissacrare il cimitero, figurarsi quelle che per loro sono solo quattro grotte e qualche pietra della nitriera borbonica.

Tutta colpa dello scioglimento della Provincia che, per, avrebbe dovuto preoccuparsi prima di tutelare questo patrimonio, provvedendo ad una nuova destinazione e non abbandonarlo a se stesso. Forse il presidente Francesco Schittulli, oggi candidato alla presidenza della Regione Puglia per il centrodestra, prima della fine del suo mandato avrebbe potuto trovare una soluzione per far rinnovare (magari dalla citt metropolitana) la convenzione con il Consorzio Polje, composto dalle Associazioni Archeoclub, Ictius, Lega ambiente, Pro Loco, Terrae e Wwf o stipulare subito, prima dello scioglimento dellente una convenzione con il Comune, restituendo a questultimo la propriet di questo bene archeologico di grande valore.
E, invece, dalla fine del 2013, il sito neolitico stato abbandonato a se stesso. Forse fu un errore, allepoca, cederlo alla Provincia, ma le risorse comunali erano scarse e, quella, forse, sembr agli amministratori dellepoca, la scelta pi giusta.
Oggi ci troviamo di fronte a questo scempio: c chi dice che sarebbe bastato mettere una telecamera, ma la cosa ci sembra assolutamente insufficiente, anche perch se non c chi controlla dietro un monitor, non serve a nulla, come dimostrano altri luoghi, pur sottoposti a sorveglianza, ma regolarmente violati. E poi, difficilmente si sarebbe potuta garantire una sorveglianza notturna in aperta campagna.
La soluzione migliore sarebbe stata quella di predisporre la presenza di un custode, come avvenuto per qualche tempo in passato. Ma chi doveva farlo e soprattutto pagarlo? La Provincia alla quale non importava pi nulla del Pulo e di altri suoi beni, il suo presidente deluso per essere stato costretto a lasciare in anticipo il suo mandato e ormai con la testa altrove per via della sua nuova candidatura alla Regione? Oppure un sindaco che non poteva agire su un bene non di sua propriet.
Ora il danno fatto, anche se non detto che i ladri nei prossimi giorni, non completino lopera, togliendo il residuo di ringhiere di ferro rimaste ancora sul posto.
Cosa pensano di fare, a questo punto, il sindaco di Molfetta Paola Natalicchio e lassessore alla Cultura Betta Mongelli, che sappiamo sensibile al Pulo per aver presieduto sia il Consorzio Polje, che lArcheoclub che si sono occupati della tutela di questo monumento preistorico?
Una soluzione va trovata, anche se, ci rendiamo conto, che non sar facile. Magari individuare qualche bando europeo, per finanziamento ai beni culturali, oppure chiamare alle proprie responsabilit i consiglieri e il presidente della citt metropolitana che ha assorbito alcune delle competenze della Provincia.
Infine, unidea potrebbe essere anche quella di cercare di inserire il Pulo nel circuito delle iniziative di Matera capitale della cultura europea.
Una cosa certa, non si pu lasciare abbandonato a se stesso, un sito archeologico di quel valore e far s che lo scempio continui, anche con danno dei soldi pubblici spesi per recintare la zona e illuminarla.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news