LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ora guardiamo negli occhi Sant'Antonio e Petrarca
di Aldo Comello
LA NUOVA VENEZIA 14 febbraio 2015



Il viso la sola parte del corpo ad essere esposta tutta nuda al primo venuto. L'occhio umano capace di cogliere le sfumature dell'espressione e a valutare le intenzioni: minaccia, curiosit, tenerezza, offerta di amicizia. I volti umani sono il filo conduttore della mostra "Facce", allestita fino al 14 maggio al Centro di Ateneo per i Musei nello spazio del palazzo dell'Orto Botanico. Ventimila pezzi compongono un tesoro scientifico, d'arte e di storia, poco noto, visitato finora solo dagli addetti ai lavori. Presentando la mostra, ne parlano Giovanni Busetto, direttore del Centro, Telmo Pievani, supervisore scientifico e Nicola Carrara conservatore del museo di Antropologia. Le ricostruzioni facciali forensi di ultima generazione spiega Carrara pubblicizzate da serial televisivi come Bones o Csi, hanno consentito di riportare in vita volti come quello di Sant'Antonio, Francesco Petrarca, Giovanni Battista Morgagni, Luca Belludi e di un sacerdote egizio di epoca tolemaica, ucciso con una pugnalata profonda alla clavicola. Guardando negli occhi Sant'Antonio ci siamo accorti che il suo aspetto si discosta dalla tradizionale iconografia, la faccia ispessita dall'idropisia di cui soffriva. La muscolatura del viso pu essere ricostruita in base alle tracce che ha lasciato sulle ossa del cranio, anche il naso ritorna alla luce misurandone le radici. Sorprendente anche la ricostruzione del poeta Francesco Petrarca, un omone massiccio, con un fisico da giocatore di basket. Una simulazione ne mostra il viso mentre recita qualche brano del Canzoniere. Sono immagini scientificamente accurate ma che hanno il fascino della magia. Telmo Pievani, presentando l'Homo georgensis (Russia) ci riporta indietro a 2 milioni di anni fa, ma questo antico progenitore appartiene certamente alla razza umana come l'Homo Florensis (indonesiano), affetto da nanismo insulare come l'elefante siciliano: infatti, era alto poco pi di un metro, un mini antenato che magari doveva fare i conti con il mammut o con la tigre dai denti a sciabola. La grande collezione comprende anche i calchi del Cipriani. Centinaia di volti che dovrebbero dimostrare le differenze razziali e la superiorit dell'uomo bianco. In realt la genetica ha fatto piazza pulita di queste false convinzioni. Oggi si sa che le razze non esistono. Interessanti digressioni riguardano la teoria fisiognomica dell'uomo criminale di Cesare Lombroso e quella del Broca, il pesatore di cervelli: Le donne hanno cervelli pi piccoli di quelli degli uomini e di conseguenza non possono essere dotate della stessa intelligenza. Teorie positiviste la cui falsit stata dimostrata dai nuovi orizzonti della scienza. La rassegna arricchita dalle splendide maschere del Museo aponense dei Sartori. Non si tratta di una raffinata tecnica di mimetismo, le maschere rappresentano piuttosto affascinanti territori simbolici. La mostra trover posto nel museo di Scienze Naturali di Palazzo Cavalli, una volta restaurato, assieme al museo della botanica e a quello di mineralogia. "Facce. I molti volti della storia umana" compreso nel grande tour dell'Expo di Milano.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news