LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SALERNO - Restyling della piazza Tempi pi lunghi per riaprire il cantiere
14 febbraio 2015 la citt di salerno




Si allungano ulteriormente i tempi per i lavori in piazza Abbro. A determinare i ritardi sarebbe la trattativa in atto con la ditta, che ha dovuto rivedere il piano iniziale alla luce della variante imposta dopo la scoperta dei bunker risalenti alla seconda guerra mondiale. Una variante al progetto originario presentata alla Soprintendenza circa cinque mesi fa, durante i quali non si mosso nulla all'interno del cantiere. Una situazione di stallo determinata anche dalla trattativa con l'impresa esecutrice che, secondo il sindaco Marco Galdi, dovrebbe chiudersi entro la fine del mese. Dopo la scoperta dei bunker - spiega Galdi stato necessario prima rivedere il progetto e ottenere il parere della Soprintendenza, poi elaborare un progetto adeguato. Infine si avviata una fase di trattativa sulla variante con la ditta che dovrebbe chiudersi entro una decina di giorni. Insomma, i lavori di restyling la cui conclusione era stata inizialmente prevista entro il Natale scorso non riprenderanno prima di marzo. Tempi pi lunghi, quindi, con conseguenti disagi per i residenti e commercianti della zona, in particolare per gli spazi ridotti che non consentono di parcheggiare, sia pure per pochi minuti. La situazione di stallo sta causando non pochi problemi lamenta, per esempio Rosanna Milito, titolare di un negozio di ferramenta Nel giro di poco tempo, hanno chiuso i battenti il negozio di informatica e il minimarket. Chiediamo un po' di tolleranza da parte della polizia locale, almeno per consentire ai clienti di fermarsi per il tempo necessario agli acquisti. C' anche per, tra gli esercenti, che non la pensa allo stesso modo. Al momento non esiste alcun problema di parcheggio sostiene Antonello Ruopolo, titolare del colorificio di via Tommaso Cuomo. Nulla cambiato, solo il decoro. In verit, lo slittamento dei lavori al dopo feste natalizie stato chiesto da noi commercianti. Il ritardo di questi giorni dovuto alla richiesta di revisione dei costi avanzata dalla ditta esecutrice dopo la variazione del progetto. Sappiamo che i lavori verranno eseguiti a tratti, evitando il nostro isolamento. In primis, prevista la realizzazione dell'area del monumento ai Caduti all'altezza di via Diaz, con l'istituzione del doppio senso in via Crispi e via Garzia e raggiungimento di via Diaz-via Cuomo attraverso l'area parcheggio dell'ex piscina comunale. Non sar quindi eliminato alcun posto auto e nessun posto di carico e scarico lungo tutta via Cuomo. Annalaura Ferrara



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news