LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Il museo di Aidone svuotato dai prestiti "Accordi sbagliati"
VALERIA FERRANTE
18 febbraio 2015 la Repubblica




Gli argenti al Met di New York, gli Acroliti all'Expo polemica: "Reperti fragili, non possono viaggiare"



RISCHIA di finire svuotato il Museo di Aidone, dove sono custoditi preziosissimi reperti riconquistati dopo faticose battaglie legali che ne hanno fatto nel giro di poco tempo un luogo di prestigio.

A scatenare le polemiche la contemporaneit di due prestiti e il mancato arrivo di un prezioso reperto: gli Argenti, o tesoro di Eupolemos, sono ripartiti per il Metropolitan di New York dove resteranno per quattro anni secondo il contratto stipulato; la Testa di Ade sembra ancora ferma al Getty Museum, che avrebbe dovuto restituirla; e infine la decisione dell'assessore regionale ai Beni culturali, Antonio Purprura di prestare gli splendidi Acroliti, raffiguranti i volti delle dee Demetra e Kore, all'Expo 2015: Perch vengano esposti come afferma al centro del padiglione pensato ad hoc per rappresentare la nostra regione all'Esposizione universale di Milano. L, questi tesori, potranno essere ammirati da milioni di visitatori giunti da tutto il mondo.

Su questo punto non sono per d'accordo archeologi, storici, associazioni, cittadini, che chiedono all'assessore di riconsiderare la sua decisone, anche perch il museo rimarr sguarnito dei suoi pi significativi capolavori. La direttrice Laura Maniscalco si trincera dietro il silenzio e non vuole rilasciare alcuna dichiarazione.

In una lunga lettera indirizzata al sindaco di Aidone l'archeologo americano Malcolm Bell, professore emerito all'Universit della Virginia, direttore della missione archeologica americana di Morgantina, sostiene che lo spostamento degli Acroliti a Milano recher un danno d'immagine al Museo. Avendo lottato per molti anni per fare tornare le preziose sculture in Sicilia continua il professor Bell nel 2009 ho avuto la soddisfazione di vedere le due divinit finalmente esposte in una mostra pubblica degna della loro importanza storica e culturale, dentro il Museo archeologico che la loro giusta casa. Allora non immaginavo che gli Acroliti sarebbero mai potuto uscire. Come gli argenti e altri capolavori, sono "inamovibili" di natura.

Dello stesso avviso Gianfranco Zanna presidente di Legambiente Sicilia che afferma: Potrebbe avere un senso il prestito dei nostri reperti soltanto se il valore culturale della mostra che li ospita altissimo, ma se i reperti vengono spostati per fare propaganda o abbellire padiglioni allora no. Se la logica che ispira tali operazioni il ritorno di immagine, posso dire che questo espediente non mai servito a incrementare l'afflusso turistico. Il Satiro Danzante, nonostante abbia girato il mondo, a Mazara del Vallo non cambiato nulla. Non si promuovono cos i musei siciliani.

Ma a lasciare sguarnite, per quattro anni, una parte delle sale museali di Aidone sono anche gli Argenti di Morgantina, che andranno al Met di New York, secondo un accordo quarantennale, che prevede uno scambio ogni quattro anni tra i due musei. Anche in questo caso sono state moltissime le petizioni e le proteste. Il caso degli Argenti molto complesso ma immagino prima o poi risolvibile dice l'archeologa Serena Raffiotta perch qualunque ordinamento giuridico consente di rivedere patti risultati successivamente troppo onerosi per una delle parti. Oggi siamo in possesso di dati che hanno confermato il precario stato di conservazione dei sedici pezzi d'argento, sulla base di ci si dovr lavorare sul piano giuridico, per fare in modo che tra quattro anni questi reperti rientrino per sempre ad Aidone.

Per compensare queste perdite la Regione riunir un equipe di esperti diretta da Francesca Spatafora, direttrice del Salinas, per scegliere reperti che possano essere esposti ad Aidone.

Il possibile "risarcimento" di Aidone dovrebbe essere la restituzione della Testa di Ade dal Paul Getty Museum, una scultura in terracotta di et ellenistica (IV, III secolo a. C.) trafugata da Morgantina sul finire degli anni Settanta: un'operazione che sembra bloccata. Dal 6 Gennaio 2014 si aspetta il rientro del dio degli Inferi, dopo la mostra nel museo di Cleveland dedicata alla storia della Sicilia ellenistica. Ad oggi della Testa di Ade non si hanno notizie: sostiene l'archeologa Raffiotta che sia conservata nei depositi del Getty e che non sia mai arrivata una richiesta di restituzione da parte della Regione.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news