LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Dopo gli Uffizi, pronti a digitalizzare altri musei"
24 febbraio 2015 LA REPUBBLICA




ILNOSTROcompito aiutare le aziende grandi e piccole a trarre benefici dall'economia digitale. Le toscane sono le pi adatte, dice il capo di Google in Italia, Fabio Vaccarono.

Scusi, perch le aziende toscane?

Andiamo per ordine. Il digitale il principale motore di crescita nel mondo in questo momento. Basti pensare che rappresenta nel G20 dei paesi pi industrializzati il 25% della crescita. L'Italia indietro rispetto alla media, anche se siamo al 15% del suo giro d'affari, il che non poco.

Peccato per.

Soprattutto perch un paradosso. L'Italia fatta apposta per il digitale. Siamo bravi a produrre pressoch tutto, la manifattura italiana la migliore solo dopo la Germania ma avanti a tutto il resto dell'Europa. La forza economica nazionale, specie in questo momento, l'export e il digitale la leva pi importante per esportare mostrando i prodotti di un paese al resto del mondo. Noi, in particolare, siamo il primo motore di ricerca del mondo, con una rete globale di 2,6 miliardi di persone che ci guardano e che contiamo di portare a 5 miliardi entro il 2020. Il Made in Italy uno dei nostri gioielli perch non dobbiamo neanche fare investimenti per promuoverlo: viene cercato spontaneamente con una crescita di visitatori a doppia cifra ogni anno, tripla se la ricerca parte dai telefonini.

Ma la Toscana cosa c'entra in particolare?

Perch per natura la regione in Italia pi vocata per il digitale. Tra arte, cultura, bellezza paesaggistica, ma anche capacit manifatturiera e attitudine istituzionale. In pi una regione particolarmente vocata all'export e Google pu portare i suoi prodotti sotto gli occhi di miliardi di persone all'estero. Manca solo, come d'altronde nel resto d'Italia, una cultura del digitale. Gli imprenditori, spesso piccoli, ancora tardano a capire i vantaggi che ne possono trarre.

Dunque pensate di venire in Toscana per convincerli?

Abbiamo da poco aperto la nostra piattaforma sul Made in Italy, un progetto vetrina per l'economia italiana che possiamo incentivare in Toscana. Abbiamo gi digitalizzato gli Uffizi su Google Art, ci stiamo accordando con il sindaco di Firenze per procedere con altre istituzioni artistiche. I direttori dei musei spesso temono che metterli su Google scoraggi i visitatori reali. Quando se ne invece ormai dimostrato l'effetto moltiplicatore delle presenze. Faremo un'azione di scouting per trovare anche un singolo artigiano o produttore di qualit da lanciare sulla rete. Stiamo varando pi di cento borse di studio in accordo con il Mise per brillanti giovani digitalizzati da mettere in contatto con le imprese . ( i. c.)




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news