LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«Lo scoglio è il cemento» L’assessore Anna Marson tuona contro la lobby dei cavatori, scatena le ire del presidente Rossi. E insiste: «Il momento pre elettorale ha avuto il suo peso»
di Raffaele Lupoli
Left, 28-2-2015




L’Urbanistica è il pane quotidiano di Anna Marson. E l’incarico di assessore al ramo della Regione Toscana, in quota Idv area Pancho Pardi, è stato contraddistinto dall’analisi approfondita e dalla messa a punto di provvedimenti unanimamente considerati avanzatissimi. Ora che il Piano paesaggistico si appresta al via libera del Consiglio, gli emendamenti presentati dal Partito democratico sono, agli occhi del fronte ambientalista e non solo, una brusca frenata che rischia di vanificare il lavoro di anni. Le accuse al “partito delle cave e del mattone” hanno scatenato le ire del presidente della Regione Enrico Rossi, complice l’approssimarsi del voto. Abbiamo intervistato Anna Marson durante una pausa della trattativa iniziata dopo il clamore per la sua reazione.

Assessore Marson, il presidente Rossi ha chiesto agli uffici della Regione di limare gli emendamenti per tutelare le Apuane e la montagna dalle attività di cava. Non è sufficiente?
La situazione è ancora fluida. Alcuni emendamenti presentati successivamente dal Pd hanno scongiurato stravolgimenti come quello volto a trasformare le direttive del piano in semplici indirizzi. Ci sono alcune frasi bizzarre e cose poco chiare, ma il vero scoglio è quello della disciplina delle attività di cava, sulle Apuane e non solo.

Dopo la legge che ha detto stop al consumo di suolo arriva il Piano paesistico che blocca la cavazione. C’era da aspettarselo che qualcuno mettesse i bastoni tra le ruote, non crede?
È tutta la legislatura che lavoriamo alle legge urbanistica, approvata a novembre, e al Piano: sono due assi complementari. Modificare quest’ultimo renderebbe monca l’applicazione della prima.
In questa vicenda la studiosa ha prevalso sulla militante politica?
Fatico a scindere una cosa dall’altra. Si fa politica anche su questioni di merito. Questa è una materia in cui sono specializzata, ma soprattutto sono in ballo principi in cui credo fortemente.
Ci spiega una cosa? Da una parte il sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni appoggia la sua linea, dall’altra arrivano emendamenti e critiche da esponenti del partito di maggioranza del governo. Non è una contraddizione?
I giochi sono complicati. Il sottosegretario ha tenuto a sottolineare la coerenza del nostro Piano con il Codice del paesaggio. Peraltro questa materia è competenza dello Stato e la Regione è tenuta alla copianificazione con il ministero, anche se il Piano è poi votato dal consiglio regionale.

Allora ha inciso la fase pre elettorale...

Il momento prossimo alle scadenze elettorali ha avuto il suo peso.

Ora sul piatto di questa vicenda c’è la sua carica di assessore.
Indubbiamente ho messo in gioco anche una eventuale riconferma futura, semmai ce ne fossero stati i presupposti. Ma in questa polemica quello che mi ha amareggiato è il tentativo di rappresentare come soltanto mie la proposta di piano e le controdeduzioni alle osservazioni. Quegli emendamenti modificherebbero un provvedimento votato dai consiglieri di maggioranza. Le controdeduzioni, poi, sono state approvate dalla giunta e non soltanto dall’assessore.

Non pensa alle dimissioni, dunque?

Sarà qualcun altro eventualmente che deciderà di dimettermi.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news