LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - La Villa Belvedere aperta ancora a mezzo servizio
LA SICILIA Sabato 28 Febbraio 2015 Catania (Provincia)


Frattanto, verde curato da una cooperativa
che accoglie rifugiati



La villa Belvedere di Acireale ancora aperta soltanto a "mezzo servizio". Il principale giardino pubblico cittadino, chiuso parzialmente al pubblico dallo scorso mese di agosto, dopo l'improvvisa caduta al suolo di un grosso ramo staccatosi da un albero infestato da un coleottero, la "cerambice della quercia", rimane cos aperto a met (soltanto il vialone principale che conduce al belvedere), in attesa che vengano eseguiti i necessari interventi di messa in sicurezza delle essenze arboree.
Dopo l'indagine svolta dagli agronomi della commissione di verifica nominata dal sindaco, Roberto Barbagallo, che ha accertato che delle 44 piante esaminate quelle da abbattere sono 15 (tra queste 13 lecci), l'ultimo atto ufficiale del 18 dicembre scorso: un sopralluogo compiuto da amministratori e tecnici comunali, dagli esperti componenti la commissione di verifica e dai rappresentanti dellla SOpRINTENDENZA ai beni culturali e artistici di Catania. Quest'ultima ora chiamata ad esprimersi anche sugli altri esemplari considerati dagli agronomi a potenziale rischio e per i quali stato consigliato di compiere ulteriori e accurate ispezioni visive e strumentali (Vta). Dal sopralluogo si , quindi, rimasti in attesa di notizie che, fino ad oggi, non sono arrivate. Il giardino pubblico rimasto, cos, fruibile soltanto parzialmente anche durante il periodo del carnevale, quando si registrato un consistente flusso di visitatori e turisti. In citt, intanto, cresciuto e si ampliato sempre pi il dibattito su quello che, col trascorrere del tempo, sembra diventare sempre pi un vero e proprio mistero.
Quali sono i motivi dei ritardi? E perch non si procede ad un intervento celere che possa consentire la riapertura della villa? Interrogativi, legittimi, che la cittadinanza si pone e che abbiamo girato al vicesindaco, Nando Ardita, il quale detiene la delega ai lavori pubblici. Dopo vari solleciti compiuti dal sindaco e dal sottoscritto - risponde Ardita - ho avuto di recente un riscontro positivo dagli uffici della SOpRINTENDENZA che hanno confermato la predisposizione dell'atto atteso; siamo, pertanto, fiduciosi sul fatto che gi all'inizio della prossima settimana i nostri uffici comunali potranno avere il tanto auspicato parere, che terr conto anche della relazione predisposta da autorevoli esperti.
Questo significa - poi aggiunge l'assessore - che, una volta ottenuto il parere, nel giro di poco tempo si possa tornare a fruire pienamente della villa, considerata anche la disponibilit espressa dalla ditta che ha eseguito i lavori a procedere all'abbattimento delle essenze arboree risultate danneggiate. Ci, comunque, nella considerazione che nel frattempo, tramite una convenzione stipulata con una cooperativa che accoglie rifugiati, si continuato a lavorare sulla cura del verde presente all'interno della villa.
Antonio Carreca


28/02/2015



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news