LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MONTECATINI. Vendita del TEATRO Verdi a rischio per un cavillo
di David Meccoli
28 febbraio 2015 IL TIRRENO



MONTECATINI Come creare un danno potenzialmente distruttivo a una societ (e a una citt) per un cavillo. Un'altra tegola si abbatte violentemente sulle Terme e, anche se non sar quella risolutiva, potrebbe scatenare una reazione a catena dirompente per un'azienda che gi non naviga in acque calme, quasi fosse in atto un oscuro disegno per far affondare tutto. La nuova puntata della telenovela-Terme (che ci offre ogni giorno una puntata piena di colpi di scena) la dirige la Soprintendenza per i beni architettonici, che si mette di traverso alla vendita del teatro Verdi alla famiglia Cardelli, tirando in ballo una serie di atti che non le sarebbero stati trasmessi dallo studio notarile Raffaele Lenzi. La conseguenza che la cessione del bene potrebbe bloccarsi fino a dopo l'estate, con gravi difficolt per le Terme nella gestione corrente (leggasi pagamento degli stipendi e dei fornitori). La missiva della Soprintendenza diretta al notaio Lenzi: Segnaliamo che la denuncia di trasferimento del teatro pervenuta priva del numero di repertorio dell'atto e non richiama nel testo la necessaria delibera di alienazione n le relative prescrizioni contenute nella delibera n allegata copia conforme all'originale dell'atto notarile. Poi i tempi e i modi, che danno la mazzata finale: Si richiede di integrare la denuncia con una copia conforme all'originale dell'atto. Si considera non avvenuta la denuncia priva delle indicazioni richieste e con indicazioni incomplete. La prelazione sar esercitata nel termine di 180 giorni dalla data di invio delle integrazioni. In pratica la legge prevede che lo Stato possa esercitare un diritto di prelazione sull'immobile nel termine di 60 giorni. La Soprintendenza avrebbe cos potuto dire: i Cardelli vogliono acquistare il Verdi per 1,6 milioni? No, a quella cifra lo compriamo noi. Ipotesi quanto mai peregrina. Ma la Soprintendenza si appellata a poco comprensibili e ipotetiche "lacune", con la conseguenza che i tempi della prelazione da 60 giorni ora diventano 180, a partire dalla ricezione delle integrazioni. Ma noi spiega l'amministratore unico delle Terme Fabrizio Raffaelli avevamo programmato le nostre liquidit per il 2015 considerando gli 1,6 milioni derivanti dalla cessione del Verdi. un danno gravissimo per la societ. E poi ho gi parlato con il notaio Lenzi e lui mi ha assicurato di aver rispettato tutte le prescrizioni imposte dalla legge. Qualora le Terme ritenessero di avere ragione non rester che la strada del ricorso al Tar, con tempi di risoluzione quanto mai indecifrabili.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news