LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO-Restauro completato alle Porte Palatine di Torino, il lavoro conservativo riconsegna il monumento alla citt
Massimiliano Rambaldi
www.cronacatorino.it, 20/03/2015

Il progetto definitivo ha avuto un importo complessivo stimato di 594mila euro

porta 3Dopo 15 mesi di cantiere, da settembre 2013 a dicembre 2014, e a restauro concluso, il complesso delle Porte Palatine viene restituito alla cittadinanza. Il monumento si trova allinterno di un parco urbano abbastanza distante dalle vie del traffico. inserito per in una viabilit complessa, quella dellarea mercatale di Porta Palazzo, che ha influito molto sul suo degrado rendendo necessario programmare un progetto di restauro per salvaguardarlo.
I lavori di ripulitura, resi possibili grazie al contributo dalla Compagnia di San Paolo, sono stati progettati dai tecnici del Servizio Edilizia per la Cultura della Citt di Torino, in collaborazione e sotto lalta sorveglianza della Soprintendenza Archeologia del Piemonte e della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli e affidati con procedura negoziata, al Consorzio San Luca per la Cultura, lArte e il Restauro di Torino.
Il lavoro stato estremamente conservativo e ha tenuto in considerazione la particolare disomogeneit del degrado rispetto alle varie parti del complesso.
Gli interventi si possono suddividere in opere specifiche di restauro con lutilizzo di tecniche, materiali e manodopera specialistica e opere edili per la realizzazione degli apprestamenti e degli accorgimenti necessari alla preservazione del bene.
Sono stati utilizzati materiali e tecniche compatibili con lapproccio filologico del restauro e si rispettata lormai consolidata metodologia operativa, attraverso indagini preliminari, mappature, analisi, rilievi e documentazione fotografica, al fine di chiarire con precisione lo stato di conservazione degli elementi e gli specifici interventi da realizzare.
Il restauro ha coinvolto in particolare il fronte nord della Porta Palatina e la parte bassa del fronte sud, oltre al tratto di cortina muraria a essa adiacente su entrambi i fronti. Si iniziato con una prima importante pulitura per eliminare le erbe infestanti, i muschi e le croste di sporco specialmente sul muro di cinta e nelle parti pi basse della Porta. Successivamente sono stati realizzati una serie di consolidamenti, stuccature e microstuccature, cuciscuci e riconfigurazioni del paramento murario e, a completamento, stato effettuato un adattamento cromatico nelle parti che risultavano disomogenee.
Particolare attenzione stata posta nella revisione di tutte le copertine in malta sommitali: sono state rifatte le impermeabilizzazioni e le faldalerie, sia sulle torri della Porta, sia sullinterturrio (parete fra le due torri). Nelle cornici intermedie dellinterturrio e nelle finestre, invece, sono state attentamente revisionate e parzialmente integrate le copertine.
Durante gli interventi, in particolare sul muro di cinta, stato possibile effettuare un rilievo storicostratigrafico che ha consentito di definire tutte le fasi costruttive e i relativi periodi di riferimento. Grazie a questo lavoro si prodotta una ricca documentazione grafica e fotografica oltre la stesura di una relazione scientifica sullattivit svolta.
La documentazione, finalizzata alla progettazione dellintervento del Consorzio San Luca sulla Porta Palatina, stata arricchita dallimpiego di un drone che ha consentito, grazie alle immagini ravvicinate, di conoscere in maniera approfondita le forme di degrado in atto sul monumento e del suo muro di cinta. Questultimo, per la sua rispettabile mole di circa dieci metri di altezza e quaranta di lunghezza, ha richiesto moltissime ore di lavoro.
Il progetto definitivo, per un importo complessivo stimato di 594mila euro, IVA compresa, stato finanziato per la maggior parte dalla Compagnia di San Paolo e, in parte minore, con fondi della Citt.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news