LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Il Bigio? Portiamolo al Vittoriale
Alessandro Cheula
Corriere della Sera - Brescia 25/3/2015

Il Bigio al Vittoriale? E perch no? Proviamo a riflettere. Il Bigio sulle pendici di Cargnacco che contempla il Benaco, insieme alle magniloquenti eredit del Vate, con la tranquilla sicurezza del suo granitico suprematismo, sempre meglio di un Bigio in piazza Vittoria dove, pur nel contesto di una bellissima architettura dechirichiana data la sua metafisica modernizzante, oggi apparirebbe come una stonatura estetica difficile da armonizzare o contestualizzare. Ci, detto per inciso, non per ragioni ideologiche ma semplicemente perch la corporeit materialistica e superomistica del soggetto scolpito da Dazzi, al di l del suo opinabile merito artistico, contrasterebbe non solo con lessenzialit geometrica del contesto urbanistico ma anche con il gusto contemporaneo, le cui tendenze sono sempre pi lontane dalla materit e plasticit figurative tradizionali, siano esse dipinte o scolpite. E sempre meglio, il Vittoriale di Gardone Riviera, rispetto al tetro oblo di un grigio anzi bigio deposito comunale. Senza parlare di un Bigio in Campo Marte, ohib, sdraiato, come stato bizzarramente avanzato da qualche volonterosa anima bella in vena di compromessi , quasi che la posizione orizzontale sia pi democratica. Ma se piazza Vittoria impossibile e Campo Marte improbabile, perch non pensare ad una terza ipotesi fattibile e, quel che pi conta, accettabile? Perch non immaginare che un contesto paesistico e architettonico e una cornice storica e culturale come il Vittoriale potrebbe essere il contenitore pi idoneo e appropriato per un Bigio frutto, sia pure in diversa forma e differente qualit emblematica, della stessa temperie ideologica che ha generato il Vittoriale? DAnnunzio un dente cariato che va riempito doro, diceva il Duce del Vate con icastico cinismo. E mai immagine del Poeta stata pi adatta e attagliata, vista lopulenza con cui venne allora concepito e realizzato il Vittoriale degli italiani, monumento al milite noto il campione del volo su Vienna, della beffa di Buccari, dellimpresa di Fiume e vista lintelligenza, non solo nel senso museale ma anche gestionale, con cui viene amministrata oggi leredit dellImaginifico. Un merito non esclusivo ma decisivo che va ascritto allattuale presidente, Giordano Bruno Guerri, che alle doti di storico affianca quelle di manager attento alle tendenze del costume e dei gusti della societ civile. Il Vittoriale non solo un incredibile concentrato di testimonianze nazional-culturali o una compulsiva quanto suggestiva epifania di oggettistica cosmopolita, ma anche un riuscito distillato, e come tale un prodotto raffinato, di eccesso a met tra liperbole marinettiano e la retorica dannunziana. Il Bigio al Vittoriale non stonerebbe. Anzi, potrebbe essere lunico dignitoso, oltre che prestigioso, contesto in cui il biancone di Dazzi potrebbe sentirsi a casa propria senza complessi di ordine etico od estetico. Il Bigio al Vittoriale, ben sistemato e posizionato secondo il sapiente conclamato buon gusto di Giordano Bruno Guerri, potrebbe essere un ulteriore reperto depoca in grado di arricchire la gi ricca seducente attrattiva di un luogo pi mitico che magico, pi fiabesco che fatato come la casa di DAnnunzio. Quel dente cariato che va riempito doro, come ci ricorda Pietro Gibellini, massimo esperto del Vate.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news