LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toscana. Pi coltivazioni, ma senza diventare come le Langhe
G.G.
Corriere Fiorentino 27/3/2015

Sullagricoltura, gli emendamenti della commissione ambiente erano stati molto limitati. Il lavoro di mediazione tra le istanze ambientaliste e quelle delle imprese era in gran parte gi stato raggiunto nellaccordo di dicembre tra gli assessori Anna Marson (urbanistica) e Gianni Salvadori (agricoltura) che aveva portato a una lunga riscrittura. Il testo adottato a luglio prevedeva la necessit di una regimazione idraulico agraria e di contenimento dei versanti (ovvero lintroduzione di siepi e di filari), nel caso di nuovo impianto o di reimpianto di vigne. Nella versione partorita a dicembre (ora confermata) si passati a un meno stringente garantire lequilibrio idrogeologico e valorizzare lagricoltura innovativa. Ma il governatore Rossi, ieri, ha tenuto a ribadire che nessuna versione del piano era contro lo sviluppo. E ha ricordato i 200.000 ettari di boscaglia che potranno essere restituiti allagricoltura, anche allinterno di parchi naturali come quello dellElba. Ma dobbiamo evitare il rischio di diventare, prima o poi, come le Langhe ha detto Rossi: quindi mantenere una maglia agraria discontinua e valorizzare gli assetti agrari tradizionali. Le modifiche successive, quelle della commissione ambiente, sono quasi impercettibili: succede, ad esempio, che la criticit rappresentata dal vivaismo pistoiese perda laggettivo significativa; cos, nel passaggio a Roma, Rossi non ha toccato una virgola. Oppure, quando si diceva favorire la conservazione degli oliveti e la commissione aveva scelto di favorire ove possibile, il governatore ha optato per valorizzare. Pi evidenti, invece, gli emendamenti che riguardano lurbanizzazione delle campagne: se nel piano di dicembre si parlava di evitare i processi di urbanizzazione, la commissione aveva scelto il verbo armonizzare, mentre Rossi, salomonicamente, ha preferito ridurre. Cos, il governatore ha anche reinserito lo stop alla dispersione insediativa delle volumetrie connesse agli agriturismi della Val dOrcia. Inoltre, nelle consultazioni al ministero, emersa una costante inserita in tutte le schede dambito, una frase che dice di no alle brutture fuori contesto: Assicurare recita il maxi-emendamento che andr in aula oggi che eventuali nuove espansioni () siano coerenti per tipi edilizi, materiali, colori ed altezze, e opportunamente inseriti nel contesto paesaggistico senza alternarne la qualit morfologica e percettiva. Niente pi casi Monticchiello.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news