LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Restauri Domus Aurea "Nel giardino la mappa della casa di Nerone"
SARA GRATTOGGI
25 marzo 2015 LA REPUBBLICA

LE FIORITURE azzurre nelle aiuole di acciaio cor-ten richiamano il disegno della fontana che sorgeva al centro della corte neroniana. In un gioco di rimandi e suggestioni che si svilupper in futuro in tutto il giardino, permettendo agli ambienti della Domus Aurea di "specchiarsi" in superficie, attraverso le geometrie e i colori della nuova vegetazione. Il risanamento della reggia di Nerone e la nascita del "Giardino della Domus Aurea" festeggiano in questi giorni una tappa fondamentale: la conclusione, dopo circa un anno di lavori, del cantiere-pilota, che sar presentata il 31 marzo.

I lavori ricorda il Soprintendente per il Colosseo e l'area archeologica di Roma, l'architetto Francesco Prosperetti hanno riguardato il primo dei 22 "bacini" in cui stato suddiviso il progetto: un'area di 750 metri quadrati, sui 16mila totali, in corrispondenza delle gallerie traianee. Si sbancata la porzione di giardino che la ricopriva (con un peso di 3 mila chili al metro quadro, ora ridotto del 70%), che schiacciava e minacciava le strutture sottostanti, anche a causa delle radici degli alberi e delle infiltrazioni. Poi si passati allo scavo archeologico, che ha permesso di individuare pericolose lacune nelle volte che sono state risarcite e consolidate. E, da l, all'impianto del "Sistema integrato di protezione" con quattro strati sovrapposti, che permetter di mantenere un ideale e costante grado di umidit negli ambienti sottostanti, grazie anche a un sofisticato sistema di monitoraggio. E, infine, agli strati pi superficiali di argilla e terra su cui verranno piantati gli stessi "fiori variopinti" e le piante di cui parlavano gi Plinio e Columella racconta la direttrice della Domus Aurea, Ida Sciortino.

In particolare, spiega Gabriella Strano, architetto paesaggista che ha curato il progetto, il giardino per le sue linee e fioriture riprodurr filologicamente le indicazioni sul giardino romano, suddiviso geometricamente da un asse centrale e da viali rettilinei, sedili, vasi, fontane. Non ci saranno alberature, ma la vegetazione sar composta, fra l'altro, da mirti, agrumi, rosmarini e bulbose . L'intento del giardino, sottolinea Prosperetti, di rendere leggibile e percepibi- le dall'alto la pianta della Domus Aurea. Per questo, in futuro, il "grande occhio" della Sala Ottagona, ad esempio, sar riproposto in superficie, cos come gli ambienti radiali, evidenziati sempre attraverso aiuole in corten e fioriture filologiche di colore giallo. E ci sar un vero e proprio "affaccio" all'interno della Domus su un antico cortile.

Il nuovo giardino "sostenibile", con il sistema integrato di protezione, permetter soprattutto di salvaguardare gli affreschi sottolinea Sciortino a patto che il lavoro prosegua con un flusso costante di finanziamenti e interventi. Perch il progetto possa terminare e coprire tutta l'antica reggia di Nerone, serviranno infatti 31 milioni di euro in totale. E se la Soprintendenza proseguir da subito con propri fondi i lavori sul secondo bacino, adiacente a quello appena terminato, a breve secondo indiscrezioni potrebbe arrivare dal ministero una dotazione di fondi tale da assicurare almeno la conclusione di due o tre lotti. Nel frattempo, spiega Sciortino, proseguono i lavori anche all'interno della Domus Aurea, dove siamo arrivati a mettere in sicurezza i due terzi delle parti strutturali e dei circa 30mila metri quadri di superfici affrescate. Anche per questo, conclude Prosperetti, il successo del cantiere-pilota importantissimo perch dimostra la fattibilit del progetto di risanamento della Domus Aurea.



news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news