LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli Uffizi a Casal di Principe. E i luoghi della ex Gomorra diventano itinerario turistico
Angelo Agrippa
Corriere del Mezzogiorno 28/3/2015

Mostra di opere darte in una villa confiscata ad un capoclan

NAPOLI. Gomorra prova a voltare pagina. E lo fa in grande, ospitando nella villa sottratta alla disponibilit di un boss, Egidio Coppola, detto Brutus, luogotenente di Cicciotto e mezzanotte, una mostra di opere darte provenienti dalla Galleria degli Uffizi di Firenze, ma anche dal Museo di Capodimonte, dalla Reggia di Caserta e dal Museo Campano di Capua. La villa, ora dedicata alla memoria di don Peppe Diana, il parroco ucciso dai sicari del clan il 19 marzo 1993 nella chiesa di San Nicola, diventer, nelle intenzioni degli organizzatori, avamposto di riscatto per lintera comunit. Vogliamo far conoscere quelle esperienze sane spiega il sindaco Renato Natale, che ieri ha accolto la presidente della Camera, Laura Boldrini sorte nei beni sottratti alla criminalit organizzata. Presenteremo la scuola di formazione per pizzaioli, coinvolgeremo i maestri pasticceri di Casal di Principe e tutti quei luoghi di camorra che oggi si sono affrancati dal passato, trasformandosi in presidi dellanticamorra.
In occasione della mostra curata da Antonio Natali e Fabrizio Vona, La luce vince lombra - gli Uffizi a Casal di Principe , che rimarr aperta dal 21 giugno fino al prossimo 21 ottobre, stato anche pubblicato sul sito del Comune un bando di selezione per quaranta volontari guide civiche ambasciatori della Rinascita. Oltre ad accogliere i visitatori, le guide civiche dovranno occuparsi della narrazione del territorio, vale a dire della promozione delle eccellenze locali, delle criticit storiche e ambientali date dalla presenza e degli interessi della criminalit organizzata - fatti, sfide e vittoria dello Stato. Ovviamente, le guide civiche non dovranno avere carichi penali o aver ricevuto condanne in altri ambiti della Giustizia, oltre che non avere parenti consanguinei diretti coinvolti in fatti criminali.
Insomma, Casal di Principe prova a tirarsi fuori dal fango, sinventa museo diffuso, proponendosi, attraverso una sorta di traslazione semantica, di mutare le accezioni negative che hanno sin qui umiliato la comunit locale in energia attrattiva per raccontare la sua evoluzione e il riscatto del territorio. Alessandro De Lisi, responsabile del progetto R_Rinascita che ha promosso la mostra, illustra il ruolo delle guide civiche: Saranno formate dallArma dei Carabinieri, dagli Uffizi e dallUniversit di Napoli. Dovranno raccontare il brutto e il bello della citt, indicheranno un itinerario tra i posti in cui lo Stato riuscito ad averla vinta sulla criminalit. Illustreranno i luoghi di don Diana. Insomma, Gomorra finita, ed oggi questa citt diventa narrazione di una rinascita vera. Fatta di vivacit culturale, imprenditoriale e di talenti da far emergere. Al di l, come dice il sindaco Natale, delle passerelle: non fiori, ma opere di bene. Proporremo un patto di responsabilit sociale tra artigiani, commercianti e operatori del posto per la valorizzazione delle produzioni locali di eccellenza. Dopo lesposizione delle opere di Artemisia Gentileschi, Mattia Preti, Luca Giordano, Andy Wharol e delle affascinanti Matres matutae di Capua, Casal di Principe gi guarda al futuro: Perch no conclude De Lisi speriamo nei Musei Vaticani o nel Louvre, che ci prestino le loro opere. Dopo gli Uffizi, tocca ad essi sbarcare nella ex Gomorra.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news