LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, meraviglie dal sottosuolo per un nuovo museo
Edoardo Sassi
Corriere della Sera - Roma 29/3/2015

NellAntiquarium di Lucrezia Romana i reperti frutto di 25 anni di studi e scavi

Tante volte si sente parlare di valorizzazione delle periferie, di museo diffuso, di unicit di Roma, della straordinaria professionalit del personale degli archeologi dello Stato. Ebbene per una volta c una storia bella che sintetizza tutte queste cose, ed la nascita di un vero e proprio museo, per piccolo che sia, inaugurato ieri dopo anni di (eroico) lavoro che ha visto impegnati archeologi, tecnici e personale dell (ex) Soprintendenza archeologica di Roma, ora, per effetto di uno di quegli inutili ma periodici cambi di nome, ribattezzata Soprintendenza speciale per il Colosseo, il Museo nazionale romano e larea archeologica di Roma.
Tant: in quello che gli archeologi chiamano ancora Suburbio, alla periferia sudorientale, nel mezzo di un neonato quartiere di giovani palazzine, tra lembi di agro sopravvissuto, da ieri visitabile con ingresso gratuito, per dieci giorni al mese (oggi 9-13, poi ogni marted, gioved e la seconda e quarta domenica del mese dalle 9 alle 15) l Antiquarium di Lucrezia Romana, al civico 62 dellomonima via, museo archeologico che mostra al pubblico le principali scoperte avvenute in seguito a scavi e controlli in questo territorio negli ultimi venticinque anni (info: ssba-rm.antiquariumlucreziaromana@beniculturali.it).
Incredibile, davvero, soprattutto per i non addetti ai lavori, cosa Roma ancora in grado di disvelare dal suo sottosuolo in seguito a un colpo di piccone o di semplice aratro: marmi pregiati (come la splendida statua di Ermafrodito in mostra per la prima volta, ritrovata nella principesca villa suburbana della via Anagnina, vicino a Ikea, dove si scava dal 2010), corredi funerari, mosaici, monete, lucerne, gioielli, affreschi, vetri miracolosamente sopravvissuti e centinaia di altre piccole grandi meraviglie, in queste zone forse pi che altrove e per due motivi: il primo, contingente, che qui negli ultimi anni si tanto costruito (con gli archeologi a eseguire e controllare a norma di legge); il secondo, storico, che in zona (il nuovo museo conserva materiali ritrovati in un ampia porzione di territorio che va grossomodo dal Quadraro a Grottaferrata, coinvolgendo Osteria del Curato, Tor Vergata, Morena, Romanina, Centroni, Cinecitt, Anagnina, Appio- Tuscolano) passava la Via Latina, prima dellAppia la pi importante arteria di collegamento tra Roma, i Colli Albani e il sud. Ville, attivit agricole, necropoli: nel corso dei secoli (il museo accoglie reperti fin dalla Preistoria) qui intorno nacque e si svilupp un mondo complesso, ora suggestivamente evocato da reperti in grado di narrare storie e curiosit, come quella marionetta raffigurante un nano con fallo di dimensioni spropositate, rinvenuta nella tomba di un bimbo di circa cinque anni, forse un oggetto con funzioni apotropaiche.



news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news