LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VIAREGGIO - Da villa del Maestro a discarica: dentro 2.000 chili di rifiuti
29 marzo 2015 IL TIRRENO



A buon punto le operazioni di pulizia della Fondazione Puccini sullabitazione di Viareggio che presto torner visitabile



VIAREGGIO. Cataste di elettrodomestici, vasi, resti di mobili ed elettrodomestici. Una discarica al posto delle eleganti sale che Giacomo Puccini fece costruire nel tra il 1915 e il 1921. Dentro e fuori. E la conferma arriva dai nuovi proprietari della villa viareggina del Maestro, la Fo9ndazione Puccini di Lucca, che s confermano lo stato di totale abbandono delledificio. Ma raccontano anche di un poderoso piano di recupero, anzitutto dal punto di vista del decoro, che restituir presto la villa alla fruizione pubblica. Gradualmente.

Fa piacere vedere molti zelanti paladini della conservazione della Casa di Giacomo Puccini al Marco Polo - si legge in una nota della Fondazione a seguito dellallarme sulle condizioni della villa arrivato anche tramite il Tirreno - Se questa improvvisa attenzione fosse stata alimentata negli anni trascorsi probabilmente la casa non verserebbe nelle condizioni in cui la Fondazione Giacomo Puccini l'ha rilevata alla fine del luglio 2014.

La Fondazione parla di muri scrostati, infiltrazioni d'acqua e di umidit ovunque. Serramenti mancanti e non funzionanti, canale completamente colme di terra, pigne e pinuglieri, canali di scolo e tombini totalmente ostruiti. All'interno, la situazione non si presentava in condizioni migliori. Molte stanze completamente ostruite da elettrodomestici, da centinaia di vasi e vasetti di colore, da rimasugli di mobilio e da elettrodomestici. Pareti disegnate e scritte, pezzi di tende abbandonati, sporcizia disseminata in ogni angolo della casa. Persino una Vespa abbandonata. In sintesi: la casa non era stata oggetto da molti anni di manutenzione ordinaria e straordinaria n da parte della propriet - il Demanio pubblico -, n a quanto pare da parte della famiglia concessionaria.

La Fondazione si cos rimboccata le maniche e svolte le necessarie perizie, le dovute disinfestazioni per la sicurezza dei lavoratori, le verifiche statiche e ottenute le autorizzazioni dagli enti preposti, Comune di Viareggio e Soprintendenza, con voto unanime del Consiglio e stanziando il budget, ha intrapreso un'azione di pulizia tutt'ora in corso. Tutto l'interno stato svuotato dai rifiuti anche grazie all'attiva collaborazione con la Sea: ben due tonnellate e 340 chili di indifferenziato, pi una quantit analoga di differenziato e sono stati smaltiti persino materiali classificati potenzialmente tossici. Finestre e porte sono state rimesse in sicurezza per evitare il rischio di intrusione da parte di estranei. Il giardino, come numerosi curiosi e soddisfatti passanti, hanno potuto vedere stato ripulito da piante ed arbusti. I lavori stanno continuando per ridare un po' di quel decoro che l'ultima dimora voluta e pensata da Giacomo Puccini merita.

La Fondazione - conclud ela nota - ha in programma con l'ausilio della Fondazione Festival Pucciniano e con altre realt del territorio una serie di aperture per piccoli gruppi e su appuntamento non appena ripristinate tutte le minime condizioni di sicurezza per mostrare ai cittadini la situazione effettiva della casa. Ben pi complessa la strategia per la destinazione futura, che sar affrontata coinvolgendo nelle valutazione la nuova amministrazione di Viareggio. Da un lato la necessit di non sovrapporre possibili funzioni con quanto gi esiste e dall'altro di individuare attivit di tipo culturale che producano reddito. La Fondazione Giacomo Puccini un soggetto privato e deve tenere presente gli obiettivi di equilibrio del proprio bilancio.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news