LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, Mura Aureliane: la scoperta eclatante e le molte manomissioni
di Manlio Lilli
il Fatto quotidiano | 1 aprile 2015



Riemersi a San Giovanni, durante i lavori per la Metro C, 80 metri di cinta romana, con torri, arcate e tracce di pitture medievali, ha scritto scrive Edoardo Sassi su Il Corriere della Sera, illustrando il ritrovamento di un tratto delle mura Aureliane nel cantiere a pochi passi dalla Basilica di San Giovanni. Notizia importante, senza dubbio. Unanticipazione, in attesa dellufficializzazione della Sovrintendenza capitolina.

Mura Aureliane1La descrizione e, soprattutto, le immagini, un primo colpo docchio sulla straordinaria scoperta. La poderosa struttura, per intero interrata, recuperata alla vista. Qualcuno ambiziosamente ha avanzato lipotesi che i resti, una volta realizzato sulla sommit un camminamento, possano diventare parte di un percorso che proceda attraverso le mura lungo via Carlo Felice, fino a Santa Croce in Gerusalemme. Tutto molto bello! Considerando un elemento tuttaltro che accessorio. A provocare il clamoroso ritrovamento i lavori di scavo per la futura metro C. Constatazione innegabile. Senza il cantiere per una fondamentale infrastruttura, attesa da decenni, le mura sarebbero ancora sotto terra. Ma basta allontanarsi di poco dal luogo del rinvenimento per avere almeno il sospetto che non sempre i cantieri della metro abbiano costituito una fortunata circostanza per le mura Aureliane. E sufficiente passeggiare lungo via Sannio e rivolgere lo sguardo al di l del tendone che ricopre quel che rimane del mercato che ogni giorno si svolge qui.

A risaltare, ancor pi della parete maestosa ma evidentemente sconnessa in pi punti e generalmente fragile del circuito murario, sono le sofisticate contraffortature messe in opera da tempo. Quanto saranno capaci di ammortizzare le ripetute vibrazioni prodotte dalle diverse lavorazioni in atto allinterno del cantiere non possibile saperlo con certezza. Certo che quelle gabbie metalliche predisposte a protezione della struttura antica hanno da tempo quasi del tutto alienato la sua vista. Caso non isolato. Peraltro senza neppure allontanarsi troppo. A Piazzale Ipponio accade lo stesso. Anche qui un tratto delle mura schermato. Non da una struttura di protezione, ma addirittura dalla delimitazione di un altro cantiere della metro. Quanto la stabilit della costruzione antica possa risentire per quel che accade a breve distanza da essa, allinterno del cantiere, di difficile definizione. Quel che meno incerto il decoro del monumento. Senza dubbio assente. E pur vero che nel tratto che da Porta Metronia raggiunge langolo tra via della Ferratella in Laterano e via dei Laterani le mura sono in condizioni di conservazioni precarie, assalite in pi punti dalla vegetazione infestante e dallincuria, ma la marginalizzazione alla quale sono state lasciate nel tratto di piazzale Ipponio sembra ingiustificato. Senza ragione anche di fronte alla necessit del cantiere della costruenda metro. via dei Laterani

Quanto i cantieri della metro al termine delle lunghe e costose operazioni si riveleranno favorevoli al patrimonio archeologico della citt non davvero possibile ipotizzarlo. Ma il dubbio che non si sar trattato della pi grande indagine archeologica mai realizzata a Roma, come sosteneva lassessore capitolino alla mobilit Improta nel dicembre scorso, legittimo. Nonostante le pubblicizzate scoperte.

Mura AurelianeIn attesa del camminamento aperto al pubblico dalle Porte Asinaria e San Giovanni fino a Santa Croce in Gerusalemme non rimane che godere della vista di quel che rimane. Tra recinzioni e contraffortature. Con la speranza che si possa procedere alla pulizia e alla risistemazione del lungo tratto delle mura in via Carlo Felice. Per ora le mura sono il limite dei giardini pubblici. Una parete sulla quale scrivere con lo spray un anonimo Ti amo. Ancora troppo poco per il recinto di Roma.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news