LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Quel giardino pensile costruito per proteggere lantica Domus Aurea
Lauretta Colonnelli
Corriere della Sera - Roma 2/4/2015

Finito il primo dei 22 bacini messi a scudo del monumento
Sopra, aiuole segnate da canalette di raccolta dellacqua piovana che tracciano un disegno di fontane e corridoi corrispondenti alle fontane e ai cortili delle aule sotterranee della Domus Aurea. Sotto, un sistema ad alta tecnologia, composto di tubi, sensori e meccanismi di drenaggio studiati per salvare dallumidit e dalla distruzione quel che resta del palazzo di Nerone e delle Terme di Traiano. Il primo bacino di drenaggio del progetto di risistemazione del colle Oppio stato presentato ieri dal soprintendente archeologico di Roma Francesco Prosperetti, insieme allassessore alla cultura Giovanna Marinelli e allarchitetto Gabriella Strano. Settecento metri quadrati occupati da grandi fioriere e praticelli separati da viali. Nelle fioriere, solo essenze dalle corolle blu, perch simulino lacqua della fontana: rosmarino, giacinti, lithodora. E muscari: piccole bulbacee commestibili che i Romani usavano in cucina come cipolle. Lerba dei prati ha spiegato larchitetto Strano non quella inglese, venduta oggi in rotoli puliti e sconosciuta nella Roma dellantichit. Abbiamo scelto lerba imbarbarita. Quando cresce si vede che mischiata a erbacce selvatiche e fiorellini.
Il disegno delle aiuole ricalca anche lorientamento dei due monumenti sotterranei: in direzione nord-sud la casa neroniana, est-ovest la costruzione successiva di Traiano. Per completare il progetto, e mettere in sicurezza tutta la porzione di parco che sovrasta la Domus Aurea, necessario intervenire su sedicimila metri quadrati di terreno. Toccher sacrificare trentatr grandi alberi, tra lecci, pini, acacie, allori. E anche limmenso Pinus roxburghii, che lorientalista Giuseppe Tucci raccolse neonato sullHimalaya, negli anni Quaranta del secolo scorso, e poi trasport fino a Roma dentro lo zaino. Oggi un gigante che abbraccia con le sue radici il ninfeo di Ulisse e Polifemo, e lentamente lo stritola. Pesa cinquanta quintali, precisa Strano. E il terreno va alleggerito. Solo per sistemare i settecento metri quadri del primo bacino sono stati asportati ventiquattromila quintali di terra. Il sistema integrato di impermeabilizzazione sopra la Domus Aurea prevede unintercapedine tra le volte della Domus e un nuovo strato di terreno in superficie, la cui composizione favorisca la capacit di ritenzione dellacqua piovana, impedendole di percolare tra i muri sottostanti. Il giardino futuro lhanno chiamato sostenibile. Perch leggero. Soprattutto in termini di perdite e benefici, dice Prosperetti. Si perdono un po di piante e si salva unarea archeologica tra le pi importanti della citt.
Per la realizzazione occorrono trentuno milioni di euro. Una parte li ha garantiti il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. Unaltra parte sarebbero dovuti arrivare da una raccolta di crowdfunding, che avevamo lanciato ma che andata male. Per rimediare, abbiamo aperto un programma di sponsorizzazione. Occorrono ancora 20 milioni, continua Prosperetti. Se si riusciranno a raccogliere i fondi necessari, i lavori potrebbero essere conclusi entro quattro anni. Abbattendo propriet e confini diversi che si sono stratificati negli anni e superando le complicazioni dovute alla miriade di competenze che devono collaborare per effettuare lavori di questo genere, come auspica Marinelli.




news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news