LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Il nuovo soprintendente: Ho trovato un ufficio inaccessibile ai disabili
Angelo Lomonaco
Corriere del Mezzogiorno 2/4/2015

Garella: ora una sala a piano terra per ricevere il pubblico

Napoli. Ero arrivato in Soprintendenza da tre ore e sul mio tavolo cera gi la questione dei parcheggi a Palazzo Reale. stata la prima di cui mi sono occupato. Luciano Garella, nuovo soprintendente alle Belle arti e al Paesaggio, sapeva benissimo che nel capoluogo campano avrebbe trovato ad attenderlo una serie di problemi. Sullo sfondo soprattutto di un rapporto sempre molto teso con il Comune, infatti, Giorgio Cozzolino (oggi in Soprintendenza per il passaggio di testimone formale) ha subito numerosi attacchi per le sue scelte e anche per decisioni nelle quali lui non aveva avuto alcun ruolo. I motivi di polemica? Oltre alle auto nei cortili del Palazzo Reale, i limiti posti ai concerti e pi in generale la regolamentazione allimpiego e perfino lilluminazione di piazza Plebiscito, i baffi della scogliera davanti alla rotonda Diaz, i presunti stop ai lavori per il ripristino di Edenlandia, in ultimo la nomina del commissario per Bagnoli. Ma Garella, che nato a Santa Maria Capua Vetere, si formato a Roma ed arrivato dalla Calabria dovera al vertice della Soprintendenza di Cosenza, Catanzaro e Crotone, conosce molto bene il suo predecessore a Napoli, con il quale ha avuto unesperienza triennale da funzionario quando Cozzolino era soprintendente ad Ancona. E anche Stefano Gizzi, a capo degli uffici napoletani prima di Cozzolino: Siamo amici spiega Garella dai tempi della comune esperienza romana. Il nuovo soprintendente, insomma, ha avuto modo di farsi illustrare la situazione e tempo per leggere i giornali. Poi si tuffato in questo mare mosso, con particolare entusiasmo e una punta di emozione perch questa una sede prestigiosa, dice. Forte dellesperienza non trascurabile in giro per lItalia da funzionario di lungo corso. E ha deciso di dedicare alla stampa la sua prima uscita pubblica.
Soprintendente, la questione dei parcheggi la prima che ha affrontato, ma cosa ha deciso?
Nel Palazzo Reale hanno sede grandi istituti, la Soprintendenza e la Biblioteca Nazionale, che hanno una quota non trascurabile di personale che ha problemi motori. Quindi a coloro che hanno documentato tale condizione, e di sicuro non tocca a noi verificare i certificati, abbiamo riservato quattro posti auto per turno. Ai quali si aggiungono, quattro posti riservati agli utenti della Biblioteca Nazionale. A proposito di difficolt motorie, c un altro problema che mi ha colpito.
Quale?
Linaccessibilit del mio ufficio per chi ha difficolt. Quindi ho previsto lallestimento di una sala al piano terra dove potremo ricevere il pubblico, senza alcuna modifica al Palazzo Reale. Ci saranno altri cambiamenti, ma il mio primo obiettivo capire, ascoltare. Non sono tipo da svolte radicali ex abrupto , piuttosto da piccoli aggiustamenti. Comunque credo che in citt sussistano grandi problemi e che la Soprintendenza magari non pu risolverli, ma pu contribuire a migliorare la situazione. Lottica nella quale mi pongo che la tutela non mera conservazione, che talvolta pu risultare perfino inopportuna, ma anche valorizzazione. E credo nellinterlocuzione. Per lufficio, che forse subir un depauperamento del personale, non sar una fase nuova, ma diversa.
Usciamo, metaforicamente, dal Palazzo e andiamo in piazza Plebiscito. Lei sa che Cozzolino ha subito molti attacchi a causa del regolamento che ha varato.
Cozzolino (dice in tono scherzoso ) ha sempre avuto difficolt con piazza del Plebiscito, anche ad Ancona... La piazza patrimonio collettivo che appartiene alla storia e alla vita della citt. Tuttavia luso non devessere abuso e noi non possiamo venire meno alla nostra missione. Quindi bisogna trovare un intendimento con lamministrazione comunale parlandosi con ragionevolezza. A parte questo, in piazza Plebiscito seguir i lavori alla facciata di Palazzo Reale, con grande attenzione al colore.
E i baffi della scogliera? Ne ha parlato con i rappresentanti del Comune?
Non ancora, lo far nei prossimi giorni. Intanto il Tar, il 25 marzo, accogliendo in buona parte le richieste che a suo tempo fece Gizzi (ridurre i baffi a soffolti e rimuovere parte della massicciata che copre il muro ottocentesco, ndr ), ha sollecitato un amicale componimento della querelle.
Sarebbe ora, ad li l di ogni responsabilit.
Comunque non sar la Soprintendenza a creare problemi. Per occorrono proposte di assoluta assennatezza, documentate, corredate dai progetti. Capisco che ci sia una resistenza allidea di un architetto che valuta un altro architetto, quindi occorre garbo istituzionale. Io lavorer per la riduzione del contenzioso.
Veniamo al problema di Bagnoli. Il governo ha annunciato che nominer un commissario, ma nel decreto Sblocca Italia non si parla del suo rapporto con la Soprintendenza. Cosa ne pensa?
Non ho ancora letto attentamente il decreto, ma una soluzione si deve trovare. Dipende molto anche da chi sar il commissario. Ne riparleremo. Tra tre mesi, prima dellestate, organizzer un nuovo incontro pubblico per un bilancio.
Speriamo che Garella non faccia come Renzi, il quale a Bagnoli nellagosto scorso promise che sarebbe tornato tre mesi dopo con le soluzioni, compreso il commissario. Che per non c ancora.



news

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

05-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news