LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. I capolavori fuori circuito (non ci sono solo gli Uffizi)
Ludovica V. Zarrilli
Corriere Fiorentino 5/4/2015

Firenze la citt dei grandi artisti, racchiusi nel triangolo dorato (e incredibilmente sovraffollato) tra Uffizi, Galleria dellAccademia e Palazzo Pitti, musei che troppo spesso sembrano fungere da bignami di storia dellarte ad uso e consumo di chi vuole a tutti i costi poter dire ci sono stato anchio, sfidando code interminabili. Ma se si prova a dilatare i confini, si scopre che i pi grandi maestri, i loro capolavori e la storia delle loro gesta, si trovano in moltissimi altri luoghi.
Il percorso ideale tracciato dal Corriere Fiorentino con laiuto di tre grandi storici dellarte parte dallalto, da Fiesole, da cui si gode di una vista meravigliosa e di un po di tranquillit in pi spiega Franca Falletti, ex direttore della Galleria dellAccademia rispetto al caos del centro. Per un fiorentino sembrer banale, ma cos, basta salire sulle colline e respirare. Poco distante dal centro di Fiesole, ecco Monte Ceceri (1) , parete rocciosa nei pressi di Maiano dove Leonardo da Vinci tent di collaudare la sua macchina del volo con laiuto di un assistente. Oggi, oltre al bel parco in cui passeggiare sulle orme di cavatori di pietra serena e scalpellini, c un cippo che ricorda limpresa leonardiana. Scendendo a valle verso Firenze si incontra la chiesa di San Domenico (2) , nella frazione omonima, dove si pu avere il privilegio di un incontro vis--vis con Beato Angelico e la sua Madonna con bambino in trono e santi, rimasta da sempre sullo stesso altare per cui venne pensata. Percorrendo la strada che porta in citt in direzione di piazza Alberti ci si imbatte poi in uno dei musei che detengono il primato fiorentino in quanto a luoghi sottovalutati, si tratta del Cenacolo di San Salvi (3) , che conserva un grande affresco di Andrea del Sarto e che regala al visitatore unatmosfera che farebbe invidia a Stendhal e ai suoi mancamenti.
Philippe Daverio condivide con Franca Falletti una passione per le colline, e indica passando Diladdarno una strada alternativa per raggiungere il piazzale Michelangelo (4) . Via del Monte alle Croci, che porta s nella confusione del Piazzale racconta ma passando per una strada meravigliosa, che si arrampica per il colle, regalando scorci inediti. E se vero che al Piazzale, di Michelangelo non c che il nome e una copia bronzea del David, per trovare il capolavoro di un altro maestro basta affacciarsi al Forte Belvedere (5) , architettura progettata con maestria da Bernardo Buontalenti, e ancora gi attraverso il Giardino Bardini (molto alto e molto vicino al centro aggiunge Falletti con una vista a volo duccello su Firenze) fino ad arrivare al museo Bardini (6) , voluto dallistrionico antiquario, che custodisce opere di Donatello, Della Robbia e loriginale del celebre porcellino di Pietro Tacca che qui pu essere osservato senza folle in delirio armate di fotocamere.
Attraversando Ponte alle Grazie, il primo passo il museo Horne (7) , uno dei musei a cui sono pi affezionata spiega Falletti perch quando entrai in soprintendenza, nel 1981, l che venni assegnata. E non dimentichiamo che vi conservato il bellissimo Santo Stefano di Giotto. Non serve dunque scomodare le Maest degli Uffizi, perch Giotto e Cimabue sono di casa anche nella basilica di Santa Croce (8) , cos come Donatello (il cui crocifisso per attualmente in mostra a Padova), mentre per sapere qualcosa in pi sulla vita e sulle opere di Michelangelo non guasterebbe una visita a Casa Buonarroti (9) , dove vissero i discendenti del maestro. Se invece si alla ricerca di un Pontormo, in via de Servi la chiesa di San Michele visdomini (10) custodisce la Sacra conversazione nella cappella Pucci, mentre nella vicina basilica della Santissima Annunziata (11) si pu ammirarne la Visitazione affrescata nel Chiostrino dei voti. Le chiese fiorentine offrono opere darte di altissimo livello spiega Annamaria Petrioli Tofani, ex direttrice degli Uffizi Ce ne sono almeno una decina che per loro stesse valgono una visita, basti pensare a San Lorenzo. E proprio a San Lorenzo (12) si incontra nuovamente Michelangelo (ma anche Rosso Fiorentino, un altro grande), con lo scalone monumentale della Sagrestia nuova e i progetti per la facciata mai realizzata. E Botticelli? Tagliando il centro si raggiunge la chiesa di Ognissanti (13) , dove lartista sepolto e dove conservato il suo SantAgostino nello studio, oltre allUltima cena di Domenico Ghirlandaio.
Attraversando il fiume e addentrandosi nellOltrarno non si pu evitare una visita a Masolino e Masaccio nella Cappella Brancacci (14) . alla Chiesa del Carmine, cos come a Santo Spirito (15) non si pu non vedere dal vivo il crocifisso scolpito da un giovane Buonarroti. Ma questo viaggio non pu finire senza una visita a Santa Felicita (16) continua Petrioli Tofani che a pochi metri dalla caotica via Guicciardini, offre quel capolavoro che la Deposizione del Pontormo nella cappella Capponi. Il mio consiglio? chiosa Daverio perdersi per scoprirla. Si pu passare da Fiesole al centro, fino ad arrivare su quella collina dove Frederick Stibbert (17) costru la sua casa-museo visionaria. Da non perdere .



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news