LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Maxxi-mutazione, il museo d spettacolo
CARLO ALBERTO BUCCI
04 aprile 2015 LA REPUBBLICA





L'AUDITORIUM entra nel Maxxi. Le due istituzioni del Flaminio, dedite agli sconfinamenti dalla musica alle arti visive, al teatro, si vedono saldate dalla donazione che Renzo Piano ha fatto al museo di via Guido Reni del plastico e di 20 disegni con i celebri tre scarabei del Parco della Musica. I progetti dell'archistar finiranno nei depositi del Maxxi come gli altri 400 pezzi della collezione arte o i 131.478 della raccolta di architettura e fotografia? Censimento dell'attivit del 2014 e programma delle attivit del 2015 pongono una serie di interrogativi sul futuro dell'edificio che Giovanna Melandri, presidente della Fondazione, ama definire piattaforma italiana della creativit. Perch non, semplicemente, "museo"?

Certo che siamo un museo, anzi: siamo musei, visto che per statuto gestiamo e promuoviamo il Maxxi Arte, il Maxxi Architettura e il Museo della Fotografia risponde l'ex ministro dei Beni culturali. Solo che il termine ci va stretto poich non tutto quello che facciamo dalle lezioni di storia, ai concerti, dagli appuntamenti di cinema alle tanto criticate lezioni di yoga, che difendo visto che si fanno anche in tanti altri musei internazionali "museificabile". Rimane il fatto che nel tourbillon di eventi 370 nel 2014, oltre alle 37 mostre, cui si aggiungono i partecipanti agli incontri delle societ che affittano l'auditorium del Maxxi non c' spazio per la collezione permanente. O meglio, non c'era. Perch il direttore artistico Hou Hanru ha deciso di dedicare alle collezioni una galleria permanente. Alleluja. Il critico cinese, nominato nel 2013, con la mostra "Non basta ricordare" del 2014 aveva gi riportato alla luce la collezione tenuta nei depositi. Dal 10 ottobre i lavori di Jan Fabre, di Marinella Salvatore, di H.H. Lim, gli archivi di Mario Fiorentino e di Giulio Gra, o l'opera di Mark Bradford pagata 500mila euro (solo per citare acquisti, comodati e donazioni dell'anno scorso) saranno invece esposti stabilmente, ossia a rotazione, con gli altri della raccolta, in una sala che dobbiamo per ancora individuare spiega Melandri. Il perch dell'indecisione sta nell'accesso alla collezione che vogliamo sia gratuito, quindi le opere andranno in un ambiente non collegato a quelli delle mostre che resteranno a pagamento .

Quello della cassa, quindi del gradimento, una delle note dolenti del Maxxi. Civita, che fino a al 31 marzo ha gestito la biglietteria, ha staccato l'anno scorso 135.527 ticket: nel 2103 erano stati 160.899 e l'anno precedente 162.883. Per la Fondazione Maxxi i numeri che contano sono invece quelli sanciti dai conta-persone inseriti nelle sale: 352.606 i visitatori nel 2014, 52mila in pi rispetto al 2013. Abbiamo fatto e continuiamo a proporre, grazie anche ai nostri sponsor, tantissimi eventi culturali a ingresso gratuito: la nostra ossessione, aprire il Maxxi anche al pubblico dei non addetti ai lavori. Il successo di un museo non si registra solo alla biglietteria e noi eravamo arrivati all'assurdo di dover pagare 29,9 % al vecchio concessionario sulle gratuit rivendica Melandri.

"Open Museum Open City" si intitolava la mostra dedicata al suono per realizzare la quale Hanru ha svuotato le gallerie del museo. Costo della mostra? 550mila euro. Diciannovemila ingressi appena. Per una durata di un solo mese e mezzo. Come se non ci credesse. vero il contrario lo difende Melandri stata, quella, una mostra di cui hanno parlato i giornali di tutto il mondo. Ma proprio il fatto di dover avuto liberare le sale, ci ha costretti a farla durare poco per lasciare spazio alle altre iniziative. Il programma del 2015 prevede una ventina di nuove esposizioni: da "Food, dal cucchiaio al mondo" al via il 29 maggio, al viaggio a "Istanbul passione, gioia e furore" che, firmata da Hanru, aprir iol 4 dicembre una finestra sul Bosforo.





news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news