LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Aquileia ritrova il sepolcreto romano
di Elisa Michellut
04 aprile 2015 IL MESSAGGERO VENETO

Dopo tre mesi il sito stato riaperto al pubblico: completati i lavori di manutenzione, ora partiranno i restauri veri e propri




AQUILEIA. stato riaperto gioved, dopo quasi tre mesi di lavori, il sepolcreto di Aquileia, inaugurando cos di fatto la stagione turistica 2015 della citt romana. E proprio in questo fine settimana di Pasqua sono attese centinaia di persone.

Il sepolcreto era stato chiuso in gennaio per consentire agli incaricati di portare a termine la prima fase dei lavori di manutenzione straordinaria, finalizzati a rendere larea, di competenza della Fondazione Aquileia, il pi possibile accessibile e fruibile al pubblico, abbattendo in parte le barriere architettoniche.

Alla sommit del vialetto di ingresso al sito, sistemato in modo da raccordarsi agevolmente, grazie alle pendenze contenute, alla piazzetta antistante, stato ricavato un affaccio panoramico, particolarmente suggestivo, che permetter, anche a chi fino ad oggi non poteva raggiungere larea per la presenza dei gradini, una visione dinsieme sui monumenti.

I vertici della Fondazione Aquileia, spiegano: I lavori hanno riguardato il consolidamento delle scarpate attraverso la realizzazione di un muro di sostegno rivestito in pietra e il potenziamento del sistema di drenaggio per lo smaltimento delle acque.

Questo render pi agevole l'allontanamento delle acque di falda e meteoriche, che hanno spesso reso inaccessibile il sito, soprattutto in caso di forti piogge. Allombra dei cipressi sar ricavata, inoltre, unarea di sosta attrezzata in accordo con gli interventi in via di completamento negli altri siti.

Il sepolcreto, lunico tratto di necropoli romana oggi visitabile ad Aquileia, si caratterizza per la presenza di cinque recinti funerari appartenuti ad altrettante famiglie aquileiesi. Il sito rester aperto al pubblico anche durante i lavori di pulizia e restauro dei monumenti, che costituiscono la seconda fase dell'intervento.

Sar unoccasione preziosa anche per le scolaresche, che potranno assistere dal vivo al lavoro dei restauratori, incaricati di riportare i monumenti allantico splendore. Nel mese di aprile, la Fondazione Aquileia, sempre per rendere la visita ai siti pi comoda e piacevole, posizioner in tutte le aree archeologiche di competenza (fondo Cal, Cossar, Pasqualis) sedici panchine per la sosta e venti cestini per i rifiuti.

Il Comune di Aquileia, intanto, comunica che in fase di progettazione preliminare un progetto che prevede la sistemazione dellarea antistante lingresso del sepolcreto. Per presentare lintervento ai cittadini sottolinea il sindaco, Gabriele Spanghero organizzeremo unassemblea pubblica. La Fondazione Aquileia, nel frattempo, ha gi provveduto, a sue spese, a sistemare il raccordo tra il vialetto di accesso e la piazzetta antistante.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news