LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ITPC Carabinieri, arriva lapp contro i furti darte
www.telecomitalia.com, 09/04/2015

Tutti i cittadini, grazie alla tecnologia, avranno la possibilit di fornire informazioni sui reperti e segnalare oggetti sospetti confrontandoli con i bollettini opere rubate messi a disposizione dai militari dell'Arma.

Il software per smartphone e tablet sar in collegamento costante con il ricco database di Tutela Patrimonio Culturale gestito dalle Forze dellOrdine.

Da oggi tutti i cittadini, grazie alla tecnologia e allinnovazione, saranno in grado di supportare il lavoro dei militari dellArma dei Carabinieri in tema di opere darte. Grazie ad una sofisticata applicazione collegata in real time con il database del nucleo operativo di Tutela Patrimonio Culturale, infatti, sar possibile fornire il proprio contributo nella ricerca e nel recupero di cimeli artistici trafugati. In questo modo i Carabinieri, attraverso iTPC, questo il nome dellapplicazione, potranno contare su una rete capillare di occhi capaci di intercettare e fotografare gli oggetti sospetti, da confrontare con i bollettini periodici sulle opere rubate messi a disposizione allinterno dellapp.

iTPC Carabinieri, ricche schede dettagliate per ritrovare le opere

Da oltre 50 anni il nucleo Tutela Patrimonio Culturale costantemente impegnato in una profonda azione di contrasto nei confronti dei trafficanti e dei commercianti d'arte che speculano sulle opere, trafugandole dai luoghi di propriet e custodia. Questa intensa attivit sul territorio ha permesso di dare vita ad un ricco database, unico al mondo e gi selezionato dallInterpol come base per lo sviluppo di un sistema mondiale di tutela artistica, che ora diventa smart con lobiettivo di ottenere risultati difficilmente pensabili fino a qualche tempo fa senza laiuto dei cittadini. Basti pensare ai migliaia di turisti che visitano un museo, in Italia o all'estero, o che partecipano ad una mostra: con iTPC ogni situazione sospetta potr essere fotografata e confrontata in tempo reale con le schede dettagliate, corredate da immagini, che compaiono nei bollettini dell'Arma.

I numeri di un fenomeno preoccupante

Limpegno dei Carabinieri e del nucleo TPC ha gi permesso di riportare allinterno dei nostri confini oltre 5.000 reperti archeologici, ma come sottolineato dalle parole di Maurizio Fiorilli, avvocato generale dell'Avvocatura di Stato, resta ancora molto da fare. Con lo sviluppo dellapplicazione iTPC, fortemente voluta dallArma, i numeri potranno essere moltiplicati rapidamente, grazie al senso civico dei cittadini che, sfruttando il loro intuito, avranno lopportunit di inviare informazioni fondamentali sia per recuperare i piccoli reperti che quelli di grande valore. Si stima, infatti, che in giro per il mondo siano circa cinque i milioni di pezzi trafugati nel corso dei decenni che attendono di essere riportati nel Bel Paese.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news