LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Costa boccia la Via sul piano De Piccoli Inutile senza linteresse pubblico
Alberto Zorzi
Corriere del Veneto 10/4/2015

Grandi navi, un metro cubo di carte al ministero. Audizione sul progetto Boato

VENEZIA. Un metro cubo di documenti. Duferco e Cesare De Piccoli (con la sua DP Consulting) hanno depositato ieri, come preannunciato, lintero incarto del progetto Venis Cruise 2.0 ai ministeri dellAmbiente, delle Infrastrutture e dei Beni culturali, alla Regione Veneto, alla Provincia e ai Comuni di Venezia e di Cavallino Treporti, iniziando cos la procedura di Valutazione di impatto ambientale. Dopo aver superato la cosiddetta fase di scoping, una sorta di pre-Via che si era conclusa positivamente pur con numerose raccomandazioni, ora per il gruppo De Piccoli inizia la partita vera e infatti dal presidente dellAutorit portuale Paolo Costa arriva subito il primo colpo. Per quello che mi riguarda il progetto Duferco non presentabile, visto che n lAutorit portuale, n la Capitaneria di Porto hanno mai dichiarato linteresse pubblico per quellipotesi - taglia corto Costa - Se siamo in uno stato di diritto questa procedura dovrebbe decadere subito da sola, inutile.
Da sempre, infatti, Costa giudica il progetto del nuovo terminal alla bocca di Lido una banchina di 940 metri per 34, collegata a Treporti, che pu ospitare fino a 5 navi e che coster 143 milioni di euro assolutamente inadeguato dal punto di vista funzionale. Secondo il Porto infatti ci sono sia rischi per la sicurezza, legati allormeggio in bocca di porto, proprio dove la corrente pi forte, e anche alle misure antiterrorismo, sia un aumento dei costi di gestione che metterebbe lo scalo lagunare fuori mercato: il progetto infatti prevede che le navi si fermino al Lido e che da l passeggeri e bagagli vengano trasferiti allattuale Marittima, che cos resterebbe in funzione. Lo studio di impatto ambientale stato elaborato da Dappolonia spa, societ specializzata in ingegneria ambientale, che ha affrontato le raccomandazioni fatte dalla Via con il documento conclusivo del 22 dicembre scorso. Siamo convinti di aver risposto in modo efficace sostengono i promotori Confidiamo che listruttoria di Via sar positiva. Il governo avr allora tutti gli elementi per scegliere la proposta migliore per il futuro della crocieristica veneziana.
Duferco e De Piccoli sostengono che la loro ipotesi alla bocca di Lido sia la migliore per un futuro di lungo periodo. A dir la verit anche Costa aveva inserito, tra i documenti integrativi consegnati un mese fa alla commissione, un progetto che ipotizza un futuro terminal al Lido, anche se dal lato di San Nicol, protetto dalla scogliera e con annessa sublagunare per trasportare i passeggeri. Questa proposta, oltre ad essere contraddittoria, riapre i termini della Via - tuona la docente Andreina Zitelli - gli impatti di un opera vengono valutati in relazione alla sua vita. Lo stesso proponente concepisce il Contorta come soluzione provvisoria e non strategica. Alla professoressa Zitelli non rispondo pi, taglia corto il presidente del Porto, ricordando per che la stessa delibera del Comitatone dello scorso agosto ipotizzava due scenari, uno immediato e uno di lungo periodo.
Ieri, tra laltro, a Roma si tenuta laudizione del quarto (e ultimo, finora) progetto arrivato alla Via, ovvero quello firmato da Stefano Boato, Mariarosa Vittadini, Vincenzo Di Tella e altri, che prevede un porto galleggiante davanti allisola nuova del Mose, con 4 pontoni ancorati, ma removibili. Boato e Di Tella, con Carlo Giacomini e Dino Verlato, sono stati ascoltati per un paio dore dal gruppo di lavoro diretto dallarchitetto Bortolo Mainardi. Hanno provato a metterci in difficolt su elementi potenzialmente critici, ma abbiamo sempre saputo replicare, dice soddisfatto Boato. Oggi, alle 17.30 nella sala San Leonardo, il comitato No grandi navi presenter il libro Venezia, la laguna, il porto e il gigantismo navale.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news