LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Stop ai cartelloni abusivi Ecco la mappa delle affissioni nei 15 municipi della capitale
ALESSANDRA PAOLINI
08 aprile 2015 LA REPUBBLICA

LA MAPPA degli impianti pubblicitari pronta. Pronta per stabilire municipio per municipio, strada per strada dove si potranno fare le affissioni. Ultimo step di un iter complicato con tanto di ricorsi ora giunto quasi al traguardo. L'obiettivo quello di indire le nuove gare a cavallo dell'estate cos che il Giubileo si possa aprire ai tanti turisti e pellegrini offrendo una citt senza pi cartelloni "pirata": miglia e miglia di reclme abusive che per decenni hanno deturpato le strade di Roma. Banditi quindi i giganteschi quattro per tre, misura massima consentita: tre metri per due.

Sono stati consegnati all'amministrazione i 15 piani dei 15 municipi ha detto l'assessore alle attivit produttive del Campidoglio Marta Leonori, ai microfoni di Radio citt futura Documenti che mappano tutte le strade della citt in cui dovranno esser messi gli impianti pubblicitari. Ci sar una conferenza dei servizi per far acquisire questi piani dalle soprintendenze, un passaggio in giunta e poi altri passaggi di partecipazione.

Si passer cos dai 28 mila di oggi a poco pi di 14 mila cartelloni. E le concessioni non si misureranno pi in spazi concessi ma in metri quadrati. Al netto si passer dagli attuali 224 mila metri quadrati a 138 mila E in tutte le zone, centrali o periferiche non ci saranno pi cartelloni davanti agli edifici di pregio o con particolari caratteristiche architettoniche. Molto importante per arrivare a un piano condiviso sar la tappa nei vari municipi. Ci saranno assemblee pubbliche a cui potranno partecipare tutti i cittadini e on line sar possibile dare i propri pareri. Quanto ci vorr per andare a regime? Noi speriamo o subito prima o subito dopo l'estate di poter indire la gara ha spiegato Leonori Questo ci dice che dobbiamo lavorare a tamburo battente . Ma vincere una gara vorr dire anche prendersi carico di alcuni servizi. Come prendersi in carico il servizio di bike shiring, curare il decoro di una specifica piazza o di una strada o gestire un bagno pubblico.

E se la torta da spartire sar pi piccola, anche i commensali si ridurranno. Le societ che lavorano su Roma sono qualche centinaio, tantissime ma tra queste c' anche chi gestisce una singola palina. Le principali societ sono tra cinquanta e sessanta e noi vorremmo spingerle a lavorare in team ha continuato Leonori . Noi abbiamo una banca dati, che risale al 2007, in cui ci sono tutti gli impianti regolari e anche le ditte regolari, registrate. Per ha un difetto, non precisa e quindi ogni tanto si trovano delle localizzazioni indicative. L'obiettivo non solo avere localizzazioni molto puntuali ma una gestione efficiente che consenta il controllo diretto da parte di cittadini, anche attraverso delle app.

Il tema delle affissioni pubblicitarie sempre molto spinoso specie nelle grandi citt dove la concorrenza tra operatori spietata, e spesso sleale - dice Daniela Aga Rssi, presidente dell' Aipe, l'associazione imprese pubblicitarie esterne - sosteniamo fortemente l'idea dell'assessore di affidarsi alla tecnologia anche nella fase dei controlli e, in questo senso, come Aipe abbiamo gi presentato all'amministrazione capitolina un progetto innovativo focalizzato sullo sviluppo di nuovi impianti tecnologici intelligenti a supporto delle necessit della societ, dei cittadini, delle imprese del territorio e a tutela del decoro urbano. Il piano regolatore arriva dopo vent'anni di attesa. E la speranza di tutti che riesca a mettere fine a quella "cartellopoli" che ha devastato per decenni le strade della citt.





news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news