LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Incollato il pavimento del Salone dei 500
09 aprile 2015 LA REPUBBLICA



A provocare il danno il tappeto messo nel 2010 Pulir il regista Ron Howard

L'idea stata della direttrice dei musei di Palazzo Vecchio Milly Valdevies, che da tempo meditava di rimuovere la moquette termoriscaldata color rosso rubino ma sapeva quanto l'operazione fosse costosa. Una grande produzione cinematografica interessata a girare nel Salone stata per noi una grande opportunit , racconta. Lavorare con i turisti in giro complicato ma non avevamo altra scelta. Quel tappeto proprio non mi convinceva, adesso il cotto torner bellissimo e omogeneo. A rimuovere la copertura ieri stata la stessa ditta che nel 2010 l'aveva incollata al pavimento, la societ Thermal Technology di Caerano di San Marco, in provincia di Treviso. Nel suo sito campeggia la foto del Salone, che serve ad illustrare le virt della moquette che isola dal freddo i pavimenti nei grandi spazi in cui si organizzano congressi e meeting. Ora dovranno toglierla. Non rimetteremo mai pi il tappeto, annuncia Valdevies, che nel 2010 era a capo del cerimoniale di Palazzo Vecchio. Fu decisa l'installazione della moquette per ospitare Florens, il forum internazionale dei beni culturali. Poi non pi stata rimossa.
Il capogruppo di Sel Tommaso Grassi ha lanciato pure un allarme quando ha trovato l'atto con cui il Comune chiede a Ron Howard di accollarsi le spese di pulizia. Presenter un'interrogazione in consiglio, dice, per capire che danni abbia prodotto la colla con cui stata applicata la moquette al cotto antico del Salone. Ci sono dei segni per terra e ho l'impressione che si faccia di tutto per nascondere questa faccenda. Gi da tempo gli uffici segnalavano la necessit di togliere il tappeto, evidentemente il problema era noto. La garanzia aveva due anni di durata e invece siamo gi a cinque . Vandivies per smentisce qualsiasi rischio per il pavimento originale. Chiunque pu venire a vedere le operazioni di pulizia in corso, assicura. Bastano acqua e sapone per far sparire ogni traccia di colla, in realt nel tempo si erano accumulati otto diversi strati di cera. La produzione cinematografica ci ha dato davvero una bella mano. Avremmo potuto anche coprire tutto con un linoleum dello stesso colore del cotto per far girare le scene del film sul romanzo Inferno di Dan Brown. Abbiamo preferito invece riportare il Salone alla sua bellezza autentica. Non esiste nessun tipo di danno. Grassi non sembra convinto: Dietro apparenti necessit cinematografiche si cerca di mettere una pietra tombale su una vicenda che far discutere. Vogliamo vederci chiaro. (s.p.)



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news