LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GENOVA - Se la torre medievale ospita la cucina
Irene Maria Scalise
11 aprile 2015 LA REPUBBLICA



VIVERE in una torre nel 2015 possibile. Se poi nel centro storico della Genova medievale, con affaccio sulla piazza della cattedrale di San Lorenzo, il fascino assicurato. Lo sa bene l'architetto Filippo Sesti, specializzato in interior design con un passato nell'urbanistica e un presente nel dettaglio, (dello studio Odd-Officina D'architettura e Design www. oddweb. it) che lo spazio l'ha ristrutturato cercando di conciliare modernit e tradizione. Il lavoro fatto per una giovane coppia di manager consiste nella ristrutturazione di un ampio appartamento di oltre 200 mq spiega l'architetto gli ambienti dell'abitazione, frutto di accorpamenti avvenuti nel corso dei secoli, comprendono anche una parte di un antica torre trecentesca, un ampio vano dove stata collocata la cucina . Di epoca medievale l'edificio mantiene intatte le caratteristiche tipiche dell'epoca: grosse murature, soffitti alti, ma anche refusi tra unit diverse. Il progetto si costruisce come un'architettura contemporanea, e ne usa tutto il linguaggio ed il rigore, dai materiali (acciaio vetro, policarbonato, cemento a vista) alle forme.

Nella torre abbiamo realizzato la cucina che diventa in qualche modo il cuore dell'abitazione, per fortuna non c'erano vincoli della sovrintendenza spiega Sesti e quindi abbiamo potuto ricavare degli ampi varchi tra cucina e studio. stato possibile ideare anche un gioco di soppalchi che hanno contribuito al gioco fondante del movimento continuo, quasi ci trovassimo di fronte a un percorso in eterno movimento. Dal portone principale si accedeva a uno spazio "ambiguo" di 48 metri quadrati, una dimensione troppo ampia per lasciarla inutilizzata come ingresso. La soluzione stata quella di creare un "vestibolo" all'ingresso circondato da un vetro rosso che potesse dare un'idea di movimento racconta il progettista da qui si arriva nella grande cucina a giorno e poi nella zona di servizio, e nella camera da letto che si ricollega alla cucina.

Elemento indiscutibile, soprattutto per il "lui" della coppia di padroni di casa stata la creazione di un guardaroba- cubo: Doveva trovare ordine tra circa 200 completi da lavoro grigi, blu e gessati e quindi abbiamo creato uno spazio interamente dedicato alle sue esigenze. Per costruire il cubo abbiamo giocato su una struttura in acciaio satinato e con un asse in policarbonato che garantiva funzionalit ma anche un design moderno. I pavimenti sono stati interamente conservati: Perch la filosofia era proprio quella di rispettare, mediante un restauro filologico aggiunge Sesti le caratteristi- che di una casa d'epoca ed evitare ogni mimetismo. Sono in particolare i pavimenti dell'ampia cucina, in graniglia di fine 500, ad illuminare la zona pi conviviale. Anche il soffitto, con travi in legno antico, stato riportato alla luce per favorire il contrasto tra antico e moderno.

Altro protagonista della casa il cristallo. Questo materiale, pi resistente di quanto si potrebbe pensare, stato usato come pavimento per il soppalco. Una scelta estetica ma anche necessaria: Una superficie opaca avrebbe chiuso gli spazi mentre il cristallo permette di vedere tutti gli ambienti senza opprimere chi li vive. Infine le camere da letto, tre in tutto, e i bagni sono semplici, candidi e insieme colorati.





news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news