LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Asproni: renderemo migliore la biblioteca della Gam
PATRIZIA ASPRONI
12 aprile 2015 LA REPUBBLICA



L'INTERVENTO/PATRIZIA ASPRONI,PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE TORINO MUSEI


IL PROTRARSI delle polemiche sulla riduzione temporanea dell'orario della Biblioteca dell'Arte dei Musei Civici ci spinge a tornare sull'argomento, pur avendo gi in pi sedi chiarito modalit, obiettivi e specifiche della temporanea e parziale - si rende necessario ribadirlo limitazione del servizio, trasformata, con una certa quota di superficialit e a danno della corretta informazione dei cittadini, in chiusura.

Ecco quindi il primo elemento su cui tornare a fare chiarezza: la Biblioteca non chiude, ma cambia - per un periodo limitato - orario di apertura.

Secondo essenziale chiarimento: le ragioni sottostanti la scelta non sono in alcun modo esito di razionalizzazione selvaggia, taglio indiscriminato o volont politica di sacrificare un patrimonio di cui la Fondazione Torino Musei ha piena consapevolezza: sarebbe peraltro del tutto incoerente con la visione sostenuta dalla Fondazione stessa, che da sempre di valorizzazione e non certo di indebolimento culturale. Le motivazioni sono piuttosto legate al necessario, e non pi differibile, riordino della Biblioteca, alla verifica delle condizioni della struttura- che versa in condizioni di rischio - nonch della sua dotazione digitale, nella prospettiva di un miglioramento dell'offerta agli utenti, anche in vista della prossima integrazione tra Gam e Castello di Rivoli.

Riteniamo che con un maggior grado di approfondimento e con minor pregiudizio, chi oggi lancia appelli accorati dovrebbe prendere atto che la Fondazione sta procedendo ad un' analisi delle condizioni di conservazione, rilevando che il patrimonio della Biblioteca e la sua fruizione versano in una situazione di criticit cui bisogna con urgenza porre rimedio.

Lo stato dei locali in cui sono conservati i libri che li espone a possibili danni, la scarsezza e l'obsolescenza dei supporti tecnologici, per esempio: sono queste, a nostro avviso, le reali minacce all'efficienza e alla stessa natura pubblica del servizio, che risiede soprattutto nella sua capacit di raggiungere una utenza pi ampia di quella attuale, promuovendo anche presso di essa il diritto all'accesso al patrimonio della Biblioteca. Non solo conservandolo per gli attuali frequentatori.

Per farlo, una struttura pubblica ha bisogno di migliorare in termini di efficacia ed efficienza valutando variabili come le modalit e l'andamento della fruizione, le caratteristiche dell'utenza reale e potenziale, i servizi offerti e i costi sostenuti con denaro della comunit tutta.

Non si tratta di sottrarre risorse, ma di reinvestire nella direzione ci auguriamo condivisa - di rendere un servizio migliore per tutti. Con tecnologie pi efficienti, spazi migliori, iniziative che coinvolgano un maggior numero di studiosi, studenti, cittadini interessati. Con un maggior collegamento con gli altri poli culturali della citt, musei in primis.

Solo secondo una visione di breve periodo tutto questo pu essere considerato un danno per l'attuale - e purtroppo in diminuzione- numero di frequentatori della Biblioteca. Solo secondo una prospettiva parziale si possono rendere l'aggiornamento dei cataloghi e le nuove acquisizioni secondarie rispetto al ripristino dell'orario di servizio.

Con pi informazione e lungimiranza - e forse con meno ansia mediatica - si comprenderebbe invece il valore per l'intera comunit di un progetto di reale modernizzazione della struttura rispetto al quale sarebbe ideale il massimo della collaborazione possibile, piuttosto che gli sterili lai e la vuota e ideologica contrapposizione."

(l'autore presidente della Fondazione Musei di Torino)



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news