LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Leonardo in mostra dal 24 aprile, ma polemica
14 aprile 2015 LA REPUBBLICA



IL TIRA e molla finito dopo mesi di incertezze: mai una data che fosse una, rimpalli di natura burocratica e appelli lanciati in nome della conservazione del fragile disegno: l'Autoritratto di Leonardo da Vinci alla fine sar esposto al pubblico durante il periodo dell'ostensione della Sindone. Lo sar da venerd 24 aprile, nella Sala del Senato di Palazzo Madama. Sicuramente una data giunta all'ultimo, quasi a sorpresa, e finora mai comunicata ufficialmente, tanto che quando ieri ne sono stati informati gli albergatori, convocati dal sindaco Piero Fassino per fare il punto sull'accoglienza in citt nei prossimi mesi "caldi" per il turismo in citt, i presenti hanno storto il naso: Possibile che non si riesca ad avere una programmazione di medio termine sugli eventi culturali? ha lamentato il presidente di Federalberghi, Alessandro Comoletti. In questo modo - ha aggiunto Comoletti - difficile comunicare in tempo ai tour operator e ai nostri clienti l'esistenza di questi eventi di grande attrattivit e preparare pacchetti turistici che consentano anche a chi vuole venire dalla Cina di prenotare in tempo un viaggio. La data di un appuntamento cos importante come l'esposizione dell'Autoritratto non si pu venire a sapere con una settimana di preavviso. Doveva conoscersi almeno con tre mesi di anticipo.

E invece cos, e anche gli albergatori - rappresentati ieri da Federalberghi, Ascom e Aica, mentre Confesercenti, offesa per l'invito in corner, non si presentata - dovranno farsene una ragione.

Torinesi e visitatori in citt per l'ostensione, o sbarcati dall'Expo, potranno ammirare la celebre "sanguigna" - un'icona laica, quasi un'interfaccia rispetto alla Sindone - in uno spazio pi adatto al grande pubblico, quello di Palazzo Madama, rispetto al caveau sotterraneo della Biblioteca Reale, dove nei mesi scorsi era stata ammirata da 13mila visitatori.

Termina cos una vicenda che aveva fatto temere, per problemi di tipo burocratico e conservativo, di non poter esporre in un periodo di grande afflusso turistico uno dei massimi tesori delle collezioni sabaude. La prima ipotesi di portarla, per il periodo dell'ostensione, a Palazzo Reale ha poi ceduto il campo, in un periodo di avvicendamenti al vertice del Polo, alla seconda, quella di Palazzo Madama che si infine concretizzata, grazie soprattutto all'interessamento del sindaco Piero Fassino presso il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. Un'iniziativa che ha visto impegnati anche la presidente della Fondazione Torino Musei, Patrizia Asproni, e la direttrice di Palazzo Madama, Enrica Pagella, oltre a Giovanni Saccani, responsabile della Biblioteca Reale, nelle cui preziose raccolte l'Autoritratto custodito.

(g.guc. e m.pag.)





news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news