LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Fermo il restauro del campanile Nicosia.
LA SICILIA Domenica 12 Aprile 2015 Enna


I fondi concessi 11 anni fa sarebbero esauriti o comunque insufficienti a completare i lavori



Il campanile della Cattedrale ancora "ingabbiato"
Nicosia. Fermi i lavori di consolidamento e restauro del campanile della cattedrale. Un intervento complesso, certamente, ma considerato il tempo trascorso dallo stanziamento del finanziamento ad oggi comincia a serpeggiare l'ipotesi che i fondi siano esauriti o che comunque non siano sufficienti a completare i lavori. Il finanziamento con il Pon Sicilia risale al 2004, quindi a 11 anni fa, una somma che all'epoca era considerata sufficiente anche grazie ad un cofinanziamento di circa 400 mila euro della Curia, che aveva messo la somma a disposizione per evitare la perdita dei fondi, ma che a distanza di oltre un decennio, con l'aumento dei costi complessivi e le somme spese per le analisi e le perizie, potrebbe non bastare a realizzare un recupero strutturale di grande complessit. I lavori erano iniziati nel 2011, ma gi all'epoca parte del finanziamento era stato speso per le analisi sulla pietra, indispensabili per stabilire le modalit operative dell'intervento.
Nel 2009 era stato istituito un tavolo tecnico, istituto anni fa per garantire la chiara informazione sui lavori in corso e sulle tecniche utilizzate per i restauri del quale fanno parte la SOpRINTENDENZA di Enna che lo convoca, il Comune di Nicosia, la Curia, il centro regionale per il restauro, l'impresa aggiudicataria dei lavori, ma il tavolo di fatto non si riunisce ormai da molto tempo e manca un quadro della situazione. L'ex sindaco Sergio Malfitano oltre un anno fa aveva annunciato che il campanile sarebbe stato ultimato entro Pasqua 2014, ma non solo anche trascorsa Pasqua 2015, ma sulla torre da tempo non ci sono operai e restauratori al lavoro. Il timore che i fondi disponibili siano esauriti con la conseguenza che l'intervento rischierebbe di rimanere incompleto. Il campanile ingabbiato da decenni da una impalcatura perch presenta problemi statici.
La prossima amministrazione dovr porre tra le priorit la questione perch si tratta di un bene che fa parte del patrimonio culturale che dovrebbe attivare i circuiti turistici e perch la torre determina una situazione di rischio per l'incolumit di cose e persone. Il sindaco ha titolo per intervenire, anche con diffide a completare i lavori per motivi di sicurezza pubblica. L'appalto del campanile conferma che per i restauri di beni culturali, l'appalto concorso non la scelta giusta richiedendo tempi lunghi con la conseguenza che i fondi spesso sono poi insufficienti.
Giulia Martorana


12/04/2015



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news