LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Expo divisionista. La Maternit di Previati nella sede Creberg. Levento a sorpresa dopo Palma e Carrara
Anna Gandolfi
Corriere della Sera - Bergamo 16/4/2015

Se ne parlava da settimane, a mezza voce. Un terzo evento artistico di grido, capace di rendere Bergamo la citt dellarte per antonomasia, in fase Expo. Dopo la monografica su Palma il Vecchio in corso alla Gamec, la prima mai dedicata al maestro di Serina, e dopo la riapertura dellAccademia Carrara, attesa da ben sette anni, cosa poteva essere capace di mandare in fibrillazione gli ambienti culturali cittadini? Lunica certezza: al lavoro era la Fondazione Credito Bergamasco, gi promotrice dellesposizione alla Gamec. Coinvolti il patrimonio artistico (enorme) del Banco Popolare, di cui il Creberg parte. Ma i dettagli? A lungo le bocche sono rimaste cucite. Ora, la traccia: un vernissage in preparazione, i primi inviti alle istituzioni. Laconico il cartoncino patinato, ma nelle poche indicazioni riportate offre la svolta. Lesposizione misteriosa sar dedicata ai Grandi maestri, selezione del patrimonio del Banco. Non solo. Su fondo nero, il dettaglio di unopera. Ed tutto pi chiaro. Il palazzo del Credito Bergamasco sta per ospitare una delle pietre miliari del divisionismo italiano: la Maternit di Gaetano Previati. Quando, nel 1891, venne esposta alla Triennale di Milano insieme a Le due madri di Giovanni Segantini, la critica impazz, tra favorevoli e contrari, tra accuse di bozzettismo e lodi per le qualit visionarie, tra entusiasti e scettici rispetto alla tecnica di scomposizione del colore.
La Maternit, dunque. Unopera grandiosa, anche nelle dimensioni: quattro metri per due. Tra le sue particolarit, lo spessore della crosta pittorica che arriva a quasi cinque centimetri. Si intravede una madre che abbraccia un figlio, angeli adoranti, figure smaterializzate. Previati discepolo di Segantini, ne eredita il ruolo di caposcuola del divisionismo. Il suo capolavoro arriver in citt da Novara, dove conservato. E non sar solo. Qui, per, le tracce ufficiali finiscono e filtrano solo indiscrezioni. La mostra si svolger dal 7 maggio a fine giugno. In questo modo bergamaschi e turisti avranno a disposizione unofferta contemporanea di portata senza precedenti: mentre Expo apre a Milano (1 maggio), qui sincroceranno per due mesi la retrospettiva sul Palma (in chiusura a fine giugno), il debutto della nuova Pinacoteca (apre il 23 aprile), e questo appuntamento a sorpresa. Quanti e quali quadri accompagneranno Previati? Forse una trentina. Il palazzo del Creberg in Largo Porta Nuova non di rado si trasforma in sede espositiva, proprio grazie allattivit della Fondazione. I pezzi darte si dividono tra piano terra, primo piano e, a volte, la sala del Consiglio, diventata famosa anche perch si trasforma in atelier di restauro, dove hanno riacquistato lustro tavole di Lotto, Palma, Moroni. Probabilmente, date le dimensioni, la Maternit approder proprio qui. Sembra che gli spazi saranno utilizzati al completo, da qui la deduzione: la mostra potrebbe comprendere una trentina di pezzi rari. Quali? Di certo, la Santa Cecilia di Guidobono, pure ritratta sugli inviti. Per il resto, difficile avere dettagli. Il patrimonio del Banco speciale, via via ha incorporato tesori legati a diverse sedi e realt: si estende cronologicamente dal tardo gotico alla contemporaneit e geograficamente dalla terra orobica a Verona, Lodi, Roma, Napoli. Tesori che fino a ora erano stati visibili, parzialmente, sede per sede. Tra le particolarit dellevento, sembra esserci anche questo: la convergenza, inedita, di tante opere su ununica citt. Bergamo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news