LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - L'assessore Pellegrini: "Parchi funziona grazie al Comune di Piombino"
di Cecilia Cecchi
13 aprile 2015 IL TIRRENO



Procedono i progetti per l'archeologia. Da settembre visibile il mosaico di Riotorto




PIOMBINO Archeologia classica (da ben prima degli etruschi) o industriale fino alle acciaierie Lucchini. Musei dultima generazione. Natura emozionante, compresi spiagge e mare.

Poi c' la nostra terra che regala sempre preziose scoperte come il mosaico di Riotorto (di nuovo visitabile a settembre) o la villa romana di Poggio al Molino dice lassessore alla cultura, Paola Pellegrini, che non ha dubbi sul ruolo centrale della citt per il futuro della Val di Cornia Prossimamente, nella planimetria di Piombino, come futuro centro di memoria industriale, rientrer quella che stata la portineria Lucchini al Cotone fino agli anni Sessanta. Tutto questo e molto altro Piombino, oggi. Primo comune ricorda a credere che sarebbe stato possibile rendere usufruibile questo patrimonio sconfinato solo realizzando una societ come Parchi; scelta che si rivelata azzeccata, altrimenti, con le possibilit di ministero e Sovrintendenza, non ci sarebbe stato nulla da fare n per Baratti Populonia, n per San Silvestro. Parchi oggi estendibile anche per la promozione del turismo sul territorio. Progetto su cui ancora puntiamo e lo sosteniamo: 920mila euro il bilancio Parchi? contribuiamo con 600mila.

Priorit. Attenzione per l'archeologia classica e industriale ricorda che viene da esperienze vissute negli anni, da studi come quelli di Ivano Tognarini e dallazione dellArchivio storico. Poi la scelta, 30 anni fa, di realizzare il sistema parchi archeologici per valorizzare pure ambiente e costa. Un sistema culturale che eredito, unattenzione che Piombino ha sempre avuto. Siamo oggi testimoni prosegue lassessore di una totale trasformazione del circuito produttivo, col futuro industriale della citt ancora in sospeso. Da ricordare poi che i Comuni sono privi di risorse: il momento difficile e la scelta delle priorit elemento fondamentale per procedere secondo criteri di sostenibilit. Impegno mio, condiviso da sindaco e giunta, si concentra sul completamento e la valorizzazione delle strutture per le attivit culturali: primo tra tutti il cantiere al polo culturale, dove i lavori sono a met. Necessario trovare risorse per completare il recupero delle vecchie officine.

Archeologia industriale. La memoria recente della citt da difendere conferma Pellegrini Abbiamo gi fatto un incontro coi dirigenti dellamministrazione straordinaria Lucchini sul tema dellacquisizione dellarchivio, attualmente conservato in una palazzina allinterno dello stabilimento, per metterlo a disposizione della citt e degli studiosi. Si sta valutando come acquisire la palazzina in cui conservato questo patrimonio storico , insieme alledificio limitrofo dove aveva sede la portineria Lucchini al Cotone. Unidea antica, al centro di Citt futura sottolinea ma oggi con le caratteristiche della sostenibilit finanziaria, da realizzare attraverso contributi europei, che, oltre al suo grande valore culturale possa avere anche una valenza turistica e di promozione del territorio. Lincontro in acciaieria stato occasione per una visita allimpianto dellaltoforno, lAfo4, per una valutazione sul campo delle possibilit di tramandare e salvaguardare questa importante testimonianza della siderurgia contemporanea come uno dei siti pi significativi delle attivit industriali.

C' gi il primo altoforno in versione 3D dice ancora lassessore cuore del passato, un monumento al lavoro. Sia alle acciaierie che in Comune arrivano richieste di fotografi che vorrebbero seguire in diretta lo smantellamento, il percorso di cambiamento della siderurgia: vedremo come poter organizzare, niente andr perduto.

Archeologia classica. Nei siti tradizionali i vantaggi della fruibilit grazie al lavoro della Parchi tutto l'anno. Ma di grande valore conferma i progetti didattici promossi dalla passione degli archeologi. il caso della villa romana di Poggio al Molino (II sec aC), gestione del lavoro in autofinanziamento grazie a Carolina Megale che guida lAssociazione culturale Past in progress-Archeodig.

Il mosaico di Riotorto
Il mosaico di Riotorto

Poi il lavoro decennale dellUniversit di Siena a Vignale Riotorto: qui sotto la direzione di Enrico Zanini ed Elisabetta Giorgi, scavando il sito di una stazione di sosta lungo lantica Via Aurelia, lo scorso ottobre stato portato alla luce un mosaico eccezionale: una quarantina di metri quadrati di tessere che lo rendono il mosaico pi grande dell'epoca ( I a.C. almeno oltre il V d.C. ndr) della Toscana e probabilmente di tutta l'Italia centrale. La Sovrintendenza conclude Pellegrini ha appena autorizzato la nuova campagna da settembre: faremo di tutto per rendere visibile il mosaico in questo che sempre stato un eccellente progetto di archeologia pubblica condivisa.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news