LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Brend, lavori in corso a palazzo Colleoni
Alessandra Troncana
Corriere della Sera - Brescia 23/4/2015

Restauri fino allultimo allex tribunale, per il recupero della sede che ospiter il Fuori Expo

Venere sciagurata, le hanno rovinato il trucco: pittura sintetica canaglia. Gli stucchi in oro zecchino erano stati soffocati da pennellate brutali. Busti, fregi e gli dei dellOlimpo cancellati da bianchini impudenti. Siamo dei barbari. Nella sala da ballo avevano messo le gabbie: i borbonici del Settecento avrebbero lanciato le parrucche per protesta. Via Moretto: trapani che torturano muri ed elettricisti che girano avvolti nei cavi. Qui cerchiamo di fare i miracoli.
Lavori in corso (di corsa) allex tribunale: larchitetto Giovanni Tortelli e i suoi uomini stanno finendo i cantieri di Brend, il Fuori Expo. Cinquantacinque giorni di pulizia e riordino, una proroga di oltre una settimana per scocciature non previste, 20 operai, 6 impiantisti e tre scuole di restauro che non staccano le mani dalle pareti massacrate (quando arrivarono le toghe del tribunale, il palazzo fu scempiato dalla pittura sintetica). Sar tutto pronto per il 18 maggio, non prima: dovremmo anche riuscire a servire lespresso alla caffetteria. Il palazzo del condottiero Colleoni stato salvato dai bisturi: Un lavoro di microchirurgia dice larchitetto. Gli stucchi del Settecento, le specchiere rococ e gli affreschi verde acido erano spariti: adesso ne trapelano tracce. Abbiamo recuperato squarci della decorazione originaria: il pubblico vedr comera il palazzo e com diventato. La fattura dei cantieri di 650 mila euro: una parte lha pagata lAssociazione industriale bresciana, laltra la Regione. Per un restauro che faccia resuscitare Ercole, Venere e i putti dipinti nelle sale ci vorrebbero 10 milioni minimo (si cercano finanziamenti: forse, dalla Camera di Commercio).
A palazzo entreranno i mattarelli degli chef (il ristorante a piano terra), installazioni darte (primo piano) e allestimenti delle imprese curati dal Musil: ad accogliere i visitatori, per, tre schermi touch screen e altrettanti con le immagini in loop che racconteranno Brend. Poi, dalle porte blindate di quella che nell800 fu una banca (hanno pure trovato la cassaforte di Baebler) si entrer nel bookshop. Lesposizione delle imprese inizia a piano terra: il primo tema il Convivio. Tavole imbandite, arredi e marchi bresciani per un percorso fatto di suggestioni che arriva fino alla vecchia scuderia.
Su, al primo piano, nella sala da ballo, le cene di gala e lo spazio convegni.
Il carpino lunico albero sopravvissuto del giardino. Pure le fontane sono scomparse quando nel palazzo, venduto da Baebler alla Loggia nel 1927, hanno installato il tribunale. Quelle, non le recuperano nemmeno i bisturi.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news