LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nasce il sito VisitBergamo.net. Ma oscura il Palma
Fabio Spaterna
Corriere della Sera - Bergamo 22/4/2015

La mostra di Palma il Vecchio, fiore allocchiello della citt in vista di Expo, non nemmeno citata sulla home page e nella sezione eventi suggeriti del sito VisitBergamo.net, il nuovo portale di Bergamo Turismo. Grafica accattivante e informazioni in cinque lingue. Ma il Palma oscurato.

Lo slogan, per ovvi motivi, solo a tempo determinato: Bergamo, la meraviglia a un passo da Expo. Ma il nuovo portale di VisitBergamo.net, che va a raccogliere leredit dellormai obsoleto (come contenuti e impronta visiva) sito di Turismo Bergamo, ha tutte le intenzioni di diventare un punto di riferimento per i visitatori di citt e provincia anche dopo il semestre dellEsposizione milanese. Linizio per zoppicante: Un capolavoro italiano, il pay-off scelto per accompagnare il nuovo logo, un richiamo evidente allarte, peccato che il sito si sia quasi completamente dimenticato della mostra su Palma il Vecchio. Lesposizione, uno dei fiori allocchiello culturali della citt nella prima parte di Expo, non citata nellhome page, dove invece vengono suggerite le gite a Cornello del Tasso e al Romanico nel Lemine. Ci si aspetta almeno di trovare la grande rassegna tra gli eventi suggeriti, e invece no: anche nella sezione mostre manca qualsiasi riferimento allesposizione, che invece compare nella terza pagina (su tre) alla voce cultura. Dopo la prima pagina sugli aperitivi con il Vacalepio e lhappy hour alla Domus di Piazza Dante e la seconda dedicata al festival Fare la pace e a Doremix. Il progetto presenta comunque tante novit: Sar antenna e vetrina del nostro territorio. Non solo un sito, ma un vero e proprio marchio dai tantissimi contenuti, assicura Luigi Trigona, presidente di quella Bergamo Turismo che, nonostante il vestito tirato a lucido, oggi alla prese con gravi problemi di natura economica.
La societ, agenzia pubblica che si occupa della promozione del territorio partecipata da Palafrizzoni (9,1 per cento), Consorzi darea e Diocesi (0,6%), ma soprattutto da Camera di Commercio e Provincia, con un 45,15% ciascuno: lente di via Tasso, in grave difficolt economica, questanno ha dovuto ridurre da 375 mila a 200 mila euro il proprio contributo, con le risorse che complessivamente sono state tagliate del 20 per cento. Da qui la decisione obbligata di mettere in cassa integrazione parte dei 10 dipendenti.
Ma non si tratta di un paradosso precisa Trigona . Le risorse arrivate dalla Regione andavano obbligatoriamente destinate al progetto di VisitBergamo. Le consulenze e collaborazioni con i professionisti necessarie alloperazione erano inevitabili; lattuale forza lavoro non ha le competenze specifiche per affrontare un progetto di questo tipo.
In effetti il concept legato a VisitBergamo non ha nulla da invidiare ai portali turistici delle principali citt europee: foto evocative, grafica accattivante, suggerimenti (il dabatabase formato da 3 mila voci tra punti di interesse, eventi e strutture ricettive): il tutto in cinque lingue, in connessione continua con i principali social network.
Non solo: Stiamo lavorando con albergatori ed esercenti a unoperazione di marketing diretto spiega Cristophe Sanchez, capo di gabinetto a Palafrizzoni ma anche guru della comunicazione digitale . Chi effettuer una prenotazione, pochi giorni prima di arrivare in citt ricever unemail brandizzata dallalbergo dove soggiorner, con le proposte previste sul territorio durante la sua visita. Ci sar anche unApp, che far da hub ad altre applicazioni ufficiali come quella dei trasporti di Atb: lapplicazione aprir quindi a diversi contenuti, e il nuovo servizio di copertura Wi-fi con fibra ottica in rampa di lancio su buona parte della citt non potr che favorire il suo utilizzo su smartphone e tablet: pianificando il proprio itinerario sul sito, lutente ritrover le sue preferenze anche sullapplicazione.
Parallelamente alla nuova iniziativa digitale, in ottica di promozione Expo arrivano anche nuove iniziative di marketing pi tradizionale: A partire dallaeroporto, dove abbiamo pianificato una prima visibilit della citt ancor prima che i turisti escano dalla porta scorrevole degli arrivi, con comunicazioni sulle pareti e persino a terra, spiega il sindaco, Giorgio Gori. Stretto anche un accordo con Ryanair che prevede linserimento del marchio VisitBergamo su 120 mila carte di imbarco di turisti provenienti da Italia, Germania, Francia, Inghilterra e Spagna. E la campagna di comunicazione Made in Bergamo finir anche nella newsletter della compagnia irlandese, raggiungendo 5 milioni di potenziali turisti.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news