LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tomba del tuffatore, scontro sul prestito allExpo di Milano
Gabriele Bojano
Corriere del Mezzogiorno 22/4/2015

scontro sul prestito della Tomba del tuffatore che il Museo archeologico di Paestum far a Milano in occasione dellExpo. Ai timori per il trasporto del prezioso monumento funerario, si aggiungono motivazioni storico-culturali. Per Pino Aprile il prestito assurdo. Gillo Dorfles invece favorevole pur raccomandando cautela nel trasferimento della lapide.

SALERNO. C anche il Cratere di Assteas, realizzato da un ceramografo e ceramista greco, attivo a Paestum tra il 350 e 320 a.C., nel pacchetto di preziose opere darte che dalla Campania partiranno alla volta dellExpo di Milano, in occasione della mostra Natura, mito e paesaggio dalla Magna Grecia a Pompei, in programma a Palazzo Reale dal 22 luglio al 10 gennaio. Per il famoso vaso che riproduce il ratto di Europa non una novit viaggiare: di stanza al Museo Nazionale Archeologico di Paestum attualmente ritornato a SantAgata de Goti, dove nel 1973 fu rinvenuto in una tomba sannitica, per essere esposto in una mostra, fino al 17 maggio, allinterno della Chiesa di San Francesco, dal nome Loggetto del desiderio. Europa torna a SantAgata.
Desta decisamente pi scalpore, invece, la notizia riportata nelledizione di ieri del Corriere del Mezzogiorno che anche la Tomba del Tuffatore, datata intorno al 480-470 a.C., sar trasferita per alcuni mesi nel capoluogo meneghino per far parte del medesimo allestimento espositivo come testimonianza pi alta e meglio conservata dellarte funeraria della Magna Grecia. Una decisione, quella della soprintendente archeologa Adele Campanelli, di dire s al prestito, che suscita non poche perplessit e preoccupazioni. E anche se la direttrice del Museo e dellarea archeologica di Paestum, Marina Cipriani, tiene a precisare di aver scritto allIstituto centrale del restauro per avere tutte le garanzie necessarie per il trasferimento, rimane per il momento senza risposta la domanda che sta girando tra gli addetti ai lavori: ma era proprio il caso di sottoporre la lastra di travertino che tutto il mondo ci invidia ad uno stress cos forte, tra prelievo, imballaggio e trasporto scortato? A me il fatto che portano la Tomba del Tuffatore a Milano d un senso di fastidio e di contrariet insopportabili - sbotta Mario de Cunzo, storico soprintendente ai beni artistici a Salerno - non tanto per il trasporto, anche se non sappiamo ancora come avverr, col treno, lauto blindata, laereo, ma proprio per lidea in s del trasferimento, unidea napoleonica che probabilmente a Milano attecchisce. Resto convinto dellidea che le opere darte devono continuare a stare tranquille nei posti in cui si trovano. De Cunzo per confida molto nellesperienza di due tecnici qualificati che conosce bene: la direttrice Cipriani e Angela Pontrandolfo dellUniversit di Salerno che cura la mostra-evento con Gemma Sena Chiesa. Anchio sono stato un po incosciente - e qui de Cunzo apre lo scrigno dei ricordi - fu quando dopo il terremoto andai con la dottoressa Vega de Martini a Milano a recuperare il busto dargento di SantErberto prelevato dalla Caritas a Conza della Campania e affidato ad unargentiera di fiducia per il restauro. Ricordo che lo misi nel portabagagli e senza mai fermarci, in auto da Milano a Firenze, lo portai allopificio delle pietre dure. Dopo tre mesi lo riportai ad Avellino ma con la scorta dei carabinieri.
Toni decisamente polemici quelli di Pino Aprile che dal suo blog cos commenta: Spiegatemi perch la Madunina non si pu spostare dal Duomo allExpo, dove se ne esibir una copia, e la lastra del Tuffatore, da Paestum a Milano, invece pu viaggiare. Lautore di Terroni non crede che portare allExpo il Tuffatore significhi dargli visibilit. E aggiunge: Se si fa ancora in tempo a fermare la lastra, con civile protesta, bisogna darsi da fare. A Milano, come hanno fatto per altre opere darte e per la Madunina , allExpo possono mettere una copia e spiegare: se vuoi vedere loriginare, vai a Paestum, potrai anche ammirare i templi, mangiare una celestiale mozzarella di bufala; e, per la Madunina original, vai al Duomo. Nel coro dei no, infine, si alza la voce possibilista del grande vecchio della critica darte, Gillo Dorfles: Ma no, a Palazzo Reale, la Tomba del Tuffatore sar molto ben custodita, anzi sapete che faccio? La raccomando io alla collega che cura la mostra affinch sia molto attenta e non lo faccia tuffare troppo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news