LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - Bancarellai: eppure la soluzione ci sarebbe
di MARCO BARABOTTI
22 aprile 2015 IL TIRRENO



Immaginate come sarebbe pi bella Piazza dei Miracoli senza le bancarelle. Lo disse lallora soprintendente ai Beni artistici e storici della Toscana (dal 2007 direttore dei Musei Vaticani) Antonio Paolucci, prima di ritirare un po di anni fa un riconoscimento speciale al Premio Letterario Pisa. Tra laltro Paolucci fece anche una lunga passeggiata notturna sui lungarni, tanto da arrivare al premio con un po di ritardo, scusandosi (Sono stato rapito dai vostri lungarni, sono pi suggestivi di quelli di Firenze).

Vittorio Sgarbi, nel 2011, se la prese pi con la scultura del Vangi in Duomo che con le bancarelle. Le strutture commerciali intorno alla piazza - disse Sgarbi - sono una testimonianza di vitalit popolare che risale al Medioevo. E di vilipendio a unopera darte si deve parlare solo quando non curata o stata restaurata male. Ma chiaro che occorrano regole sulla merce che pu o non pu essere venduta in una piazza come quella pisana.

La polemica sulle bancarelle del Duomo dura dal 1993, dopo il decreto Ronchey. Nessun governo per mai riuscito nellimpresa di liberare larea: ci aveva provato anche il ministro di centrodestra Giuliano Urbani che addirittura ordin lo sgombero per scritto da Piazza dei Miracoli, ma senza alcun risultato. N and bene allallora ministro dei Beni culturali di centrosinistra Rutelli, nel 2008, che in un intervento al teatro Verdi and gi duro: Il mercato dei souvenir impresentabile.

Eppure la soluzione potrebbe esserci. Questo possibile grazie al concorso internazionale vinto dallarchitetto David Chipperfield per recuperare la grande area dellex ospedale Santa Chiara che confina con Piazza dei Miracoli. Chipperfield ha proposto di inserire le bancarelle nellasse di attraversamento che da via Paolo Savi andr fino alla Piazza dei Miracoli, dunque una collocazione vicina ma interna allarea dellex ospedale. Lallora soprintendente ai monumenti Guglielmo Malchiodi laveva benedetta: via le antiestetiche bancarelle e il ripristino della piazza del Duomo per il suo vero valore storico, monumentale e architettonico. Una soluzione a venire ritenuta per non idonea dai commercianti. A questo punto il Comune e la Soprintendenza hanno il dovere di trovare unalternativa che non li penalizzi ulteriormente.

Dopo 22 anni di battaglie ora sembra davvero arrivata la svolta: le bancarelle non torneranno pi in Piazza dei Miracoli, neppure in regime transitorio. Cos, quando sar completato il restauro del museo delle Sinopie, vedremo una Piazza dei Miracoli pi splendente che mai (anche se resta lo scempio del palazzo dei Trovatelli, a cui va trovata unurgente sistemazione).



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news