LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Nel cantiere del Podest Aspettando il museo
di Igor Cipollina
22 aprile 2015 LA GAZZETTA DI MANTOVA

Dedalo, puzzle, vertigine. Largo quasi settemila metri quadrati, scandito da 227 stanze e moltiplicato per otto piani (sfalsati), il Palazzo del Podest un labirinto spazio-temporale dal cuore duecentesco e dalla facciata rinascimentale (in piazza Broletto). Tenuto in piedi dal castello di tubi del maxiponteggio drammaticamente contemporaneo. Il Podest un cantiere immenso, roba da ingarbugliare i passi. Fortuna che ad accompagnare il cronista ci sono l'assessore ai lavori pubblici Marco Cavarocchi e il capo cantiere Ciro Molitierno. Tutti col caschetto d'ordinanza e gli occhi ben aperti. Cos, tre anni dopo il terremoto, otto dall'apertura di primavera del Fai, la Gazzetta penetra nel fortino del Podest, dove nacque il governo di Mantova. La storia sedimentata nei muri, nelle pietre aggiunte e negli affreschi nascosti sotto gli intonaci, negli indizi della biblioteca comunale che fu, nella memoria dei due incendi a cui il Palazzo sopravvissuto. Nelle firme lasciate dai manutentori delle campane, su in cima alla torre da cui la citt una teoria di tetti e d'azzurro. La storia recente nei tiranti che tengono in equilibrio i muri aggrediti dal terremoto, nella fitta foresta di tubi (anche il ponteggio un'opera d'arte osserva l'assessore). La sfida nel futuro ancora da scrivere: tramontata l'idea di farne la sede istituzionale del Comune, Cavarocchi immagina un percorso museale per suscitare lo stupore dei visitatori e, magari, attrarre qualche investimento privato. Nelle casse comunali ci sono 13,9 milioni di euro (la nuova richiesta di sblocco fondi a Renzi del 7 aprile), il costo complessivo dell'intervento di "Recupero, valorizzazione e riuso funzionale del complesso monumentale denominato Palazzo del Podest" di 24 milioni. Al netto del recupero degli affreschi duecenteschi scoperti durante la messa in sicurezza. Ad accelerare le operazioni stato proprio il pugno sotterraneo del terremoto che ha scosso il Palazzo come un castello di carte, slacciando il fragile abbraccio dei muri. Soltanto per irrobustire il cantiere, tra gru, ponteggi perimetrali e interni, ci voluto un anno. Completata la messa in sicurezza (con i fondi europei stanziati per curare le ferite del sisma), e presentato il progetto esecutivo per il primo lotto di lavori, lo scorso autunno, la risposta della Sovrintendenza arrivata nelle scorso settimane, affidata a tredici pagine di prescrizioni. Adesso il Comune dovr rivedere il progetto e poi ripresentarlo corretto. I tempi si dilatano, mentre i giorni si rincorrono: scattato ufficialmente il 18 aprile 2014 con la firma del contratto d'appalto tra il Comune e il Consorzio cooperative costruzioni di Bologna, il conto alla rovescia terminer nell'autunno del 2016. Fosse per Cavarocchi, offrirebbe il Palazzo alla meraviglia dei visitatori cos com', con i ponteggi e i tiranti. Ma a temperare il desiderio interviene il senso di realt. Nel cantiere non si pu. Farmacista di mestiere e archeologo mancato, l'assessore si emoziona davanti agli affreschi scoperti nell'ala pi antica del palazzo: dal muro affiorano i disegni di un maiale sottile, appeso alle zampe posteriori, e la sagoma di un centauro. Un muro aggiunto chiss quando taglia in due un cavallo, la testa in una stanza la coda nell'altra. Di livello in livello, si arriva all'ingresso della torre, la tentazione di arrampicarsi troppo forte per resisterle: la scalata ripida, ma una volta in cima si viene ripagati da una vista definitiva che tutto abbraccia. Basta tendere una mano per afferrare Mantova e mettersela in tasca.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news