LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trentino. Delega sullambiente, disco rosso degli ecologisti
Erica Ferro
Corriere del Trentino 25/4/2015

Italia Nostra: Regole omogenee in tutte le regioni. Casanova (Cipra): proposta preoccupante

Trento. Esistono alcune questioni difficilmente riconducibili entro i confini locali. Per i rappresentanti trentini di Italia Nostra e Cipra Italia, fra queste rientrano le materie di carattere ambientale. Ecco perch accolgono con preoccupazione la notizia secondo cui il presidente Ugo Rossi, nellagenda in vista della visita del premier Matteo Renzi, ha inserito anche la richiesta di una competenza piena sullambiente (Corriere del Trentino di ieri). Secondo Luigi Casanova, vicepresidente di Cipra, una proposta molto preoccupante. Per Beppo Toffolon, presidente di Italia Nostra, preferibile una disciplina comune allintero territorio nazionale.
Il tema ambiente non conosce confini ricorda larchitetto dunque pi ampio il campo di applicazione delle normative ambientali, meglio . Tutto migliorabile, certo, si pu dunque ipotizzare che la Provincia possa agire pi adeguatamente dello Stato, purtroppo per lesperienza insegna che quando il legislatore provinciale rimaneggia le direttive statali le complica o le peggiora. Prudenza, dunque. Prima di pensare ad avviare un processo costituzionale che porti a una competenza piena in materia di ambiente, sarebbe opportuno, secondo Toffolon, che Piazza Dante migliorasse, ad esempio, le procedure partecipative per consentire anche a cittadini e associazioni di fornire il proprio contributo.
Lipotesi avanzata da Rossi andrebbe nella direzione di un alleggerimento delle procedure burocratiche: Che ci sia un problema normativo in Italia evidente commenta ancora Toffolon giusto puntare a una semplificazione che eviti il paradosso della stratificazione articolata e fittissima di codici da cui non si sa pi come uscire, ma su queste materie meglio che Regioni, Province e amministrazioni locali si coordinino e premano sul legislatore statale affinch porti delle modifiche, piuttosto che andare ognuno per la propria strada con nuove norme.
Pi drastico Luigi Casanova, secondo il quale la sburocratizzazione diffusa a livello locale crea clientelismi: In Italia non c bisogno di ridurre la burocrazia aggiunge ma di attenersi alle leggi che gi esistono e che non vengono fatte rispettare sul territorio, Trentino compreso. La proposta di Rossi, che Casanova definisce molto preoccupante, lo cruccia perch dice lambiente non pu essere letto con una visione localistica. E conoscendo la Provincia, che su questi temi non ha certo dimostrato grandi virt, dovremmo preoccuparci ancora di pi. Il vicepresidente di Cipra Italia, sintesi dellambientalismo dellarco alpino, non si risparmia: Pensiamo alla liberalizzazione delle auto dei cacciatori sulle strade forestali, alla gi avvenuta sburocratizzazione delle presunte bonifiche dei pascoli e dei terreni falciabili, allo smembramento del parco dello Stelvio. Una ferita aperta che nemmeno Toffolon pu dimentica: Si rivelata semplicemente una rivendicazione di competenze dellautonomia fine a se stessa. meglio che i nostri legislatori, se ritengono di avere proposte migliorative, le espongano attraverso i propri rappresentanti in Parlamento: i tempi saranno pi lunghi, ma si deve puntare a una disciplina omogenea a livello nazionale.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news