LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brindisi. Arrivano i turisti, larea archeologica rimane off limits
Francesca Cuomo
Corriere del Mezzogiorno - Bari 26/4/2015

BRINDISI. Ieri mattina decine di turisti hanno trovato il cancello chiuso nellarea archeologica pi antica e vasta di Brindisi. Nonostante la giornata di festa e larrivo in citt di tanti pullman pieni di turisti turchi, tedeschi e belgi il sito archeologico di San Pietro degli Schiavoni, nel cuore del centro storico, era chiuso. Del resto lo prevedono gli orari di apertura decisi dalla Soprintendenza per i beni architettonici di Taranto: le uniche aperture previste sono dal luned al venerd tra le 8.30 e le 13.30. Nei giorni in cui sono previsti gli approdi dei croceristi (cio luned e marted) le aperture sono prolungate fino alle 16.30. Poi il sito resta chiuso. E non importa che Brindisi punti a diventare una citt turistica e neppure che siano previsti in calendario tanti arrivi dal resto dellEuropa. Ieri mattina a decine, seguendo le cartine specifiche distribuite dal personale della Casa del Turista (aperta ovviamente), si sono diretti verso gli scavi di epoca romana: due interi isolati del V secolo avanti Cristo riportati alla luce negli anni Sessanta e perfettamente ricostruiti. Domus, complesso termale, sculture e pavimenti a mosaico sono custoditi ai piedi del Nuovo Teatro Verdi che, per consentirne la visione anche agli spettatori, ha una parte della pavimentazione del foyer in plexiglas. Un sito archeologico, insomma, di grande pregio storico chiuso per decisione della Soprintendenza. E scandaloso, insostenibile, inaccettabile - spiega il sindaco Mimmo Consales - che in una giornata festiva quei cancelli restino chiusi. Sinceramente non so pi come intervenire: abbiamo fatto decine di richieste alla Soprintendenza che stata solo capace di rispondere che non ha risorse per tenere quel sito aperto. Noi facciamo tanti sacrifici per consentire al personale di Multiservizi di garantire che tutti i siti archeologici e i monumenti possano accogliere i turisti. Ed infatti, ieri cos come negli altri giorni, Casa del turista, Palazzo Nervegna, Museo Archeologico provinciale, Museo Faldetta e Tempio di San Giovanni al Sepolcro erano tutti aperti. Nei due percorsi turistici tracciati sulle cartine distribuite a Brindisi, San Pietro degli Schiavoni rappresenta il sito archeologico pi importante. Da quanto riferito allamministrazione comunale, per, lente tarantino non dispone di risorse per il personale otre le quattro ore quotidiane per cinque giorni a settimana. Lunico extra concesso quello di tre ore aggiuntive nei giorni in cui previsto larrivo dei croceristi: questanno a Brindisi, con Msc Magnifica e Tui Mein Schieff, saranno oltre 100 mila. Per loro Comune e Autorit portuale hanno programmato e finanziato tante iniziative per laccoglienza e la promozione del territorio. Per tutti gli altri turisti, invece, c ancora da lavorare.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news