LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Una sola scuola per gli archeologi da Atene a Pompei"
Antonio Ferrara
26 aprile 2015 LA REPUBBLICA




UN progetto interessante, spero presto di poterne conoscere i contenuti e dare il mio contributo . Emanuele Greco ad Atene, in via Partenone, nella sede della prestigiosa Saia, la Scuola archeologica italiana lungo la strada che sale verso l'Acropoli.

L'idea di affidare all'istituzione fondata nel 1909 in Grecia il compito di aprire una sede a Pompei - nella Reggia borbonica di Quisisana a Castellammare di Stabia gi restaurata e pronta - lo stimola. Insegnare il mestiere di archeologo confida il professore Greco d'altronde il compito che la Saia svolge da oltre 100 anni. Non per vantarmi, ma siamo riconosciuti come un'eccellenza , precisa il topografo e urbanista del mondo greco che ha legato il suo nome a Paestum, Sibari, Laos e alla Magna Grecia, e a Efestia e Thouria in Grecia.

Il professore Greco, per lunghi anni in cattedra all'Istituto universitario Orientale di Napoli, da ottobre 2000 dirige la Saia, che sotto la sua guida ha gi pubblicato dieci monumentali volumi sulla topografia di Atene, e altri 8 sono in arrivo.

Se una scuola deve nascere a Pompei ragione Emanuele Greco non pu che essere plasmata dalla Scuola di Atene, perch questo quello che facciamo: formazione di altissima qualit. Quando escono da qui i nostri allievi vincono con i facilit tutti i concorsi. In questi tre lustri alla Saia si sono formato almeno 100 professionisti tra i migliori oggi attivi in campo archeologico. Aspetto di saperne di pi, ma saluto con assoluto favore il progetto annunciato dal ministro Franceschini.

Oltre alla scuola di specializzazione in archeologia e ai corsi di perfezionamento, la Saia il principale punto di riferimento delle missioni italiane in Grecia. La Scuola di Atene dal 2011 offre a dottorandi e specializzandi delle universit italiane di effettuare soggiorni di studio ad Atene per periodi di tre o sei mesi.

Il nostro modello racconta il direttore prevede la residenzialit. Gli allievi hanno a disposizione nello stesso stabile una biblioteca al primo e secondo piano fatta da 53 mila volumi, con altri due piani con gli alloggi per 24 posti letto. Possono studiare giorno e notte, di sabato e domenica. Quando vengono qui, in Grecia, i nostri giovani fanno il pieno. E possono contare su un corpo docenti di primissimo piano, cui si aggiungono altri professori in missione dall'Italia e dall'estero.

Un modello che Greco pensa di applicare anche alla scuola di Quisisana. Venire ad Atene allarga gli orizzonti, e certo Pompei rappresenta da questo punto di vista un posto unico al mondo, un laboratorio incredibile. Noi scaviamo a Creta, a Lemno, lavoriamo con studiosi greci, francesi, tedeschi e di tanti altri paesi. Per il direttore la sfida di Pompei pu essere vinta solo se si guarda a quello che noi facciamo ad Atene. Sono molto contento dell'arrivo nel consiglio di amministrazione della Saia di colleghi come Giuliano Volpe e Massimo Osanna. Con Massimo abbiamo scavato insieme a Creta. Aspetto i decreti di nomina del ministro per riunire il nuovo consiglio di amministrazione, che attendevamo ormai da tre anni. Nel nuovo organismo sono stati designati, oltre a Volpe e Osanna, Luigi Famiglietti, direttore generale per l'archeologia del Mibact, Marco Mancini, gi presidente della conferenza dei rettori italiani, Maria Cannata, direttore del dipartimento del debito pubblico del Tesoro, Paolo Scartozzoni, consigliere d'ambasciata, e i professori Emanuele Papi, dell'universit di Siena, e Filippo Carinci, dell'universit di Venezia. Rinnovato anche il consiglio scientifico, composto da nove professori di archeologia che vanno dal miceneo fino al periodo bizantino. Siamo pronti a dare il nostro parere ripete il direttore della Scuola di Atene aspettiamo solo di essere chiamati.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news