LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

QUEI TEMPLI CANCELLATI GEMME UNICHE IN ASIA
Paolo Matthiae
27 aprile 2015 la Repubblica



LA MAGICA valle di Katmandu con i suoi monumenti secolari di una civilt remota dal nostro mondo occidentale sprofonda per l'inaudita violenza di una terra che trema e travolge, ancora una volta, uomini e cose con la cieca fatalit della natura. Vulcani, terremoti, inondazioni, oltre mietere vittime umane inconsapevoli, colpiscono le opere di un passato inerme di fronte a cataclismi imprevedibili. Le grandi civilt del pianeta, dalla Cina al Messico alla Grecia, avevano solo consapevolezza che terribili eventi distruttivi accadevano e ne avevano interpretato proprio l'imprevedibilit creandosi il mito di singolari ciclicit di queste catastrofi o postulando, come in Mesopotamia e in Israele, che si trattava di irripetibili castighi della condotta immorale dell'umanit.

Il mondo moderno resta sconvolto, oltre che per le gravissime perdite di vite umane, per gli irreparabili danni al patrimonio culturale, talora, come forse il caso del Nepal oggi, domandandosi quali mai tesori di civilt stiano scomparendo. Il mondo occidentale, in particolare, sempre inguaribilmente orgoglioso di una pretesa quanto convinta superiorit culturale, si risponde spesso, tacitamente, che la qualit delle opere che scompaiono in una cos distante, geograficamente quanto culturalmente, contrada dell'Oriente, come il Nepal, non pu certo rivaleggiare con i prodotti, sommi, del nostro Occidente.

Ma gli uomini dell'Occidente si ingannano. I dieci siti del Nepal catalogati patrimonio mondiale dall'Unesco comprendono due tra i pi grandi stupa buddhisti di tutta l'Asia, Swayambhunath e Budhanath, e due templi hindu, Pashupatinath e Changa Narayan, che sono gemme uniche dell'architettura dell'Asia centrale, oltre le tre citt regali della storia del Nepal, Katmandu stessa, Patan e Bhaktapur. Anche se la maggior parte delle opere architettoniche colpite risalgono non oltre il XVI secolo e la celebre torre a nove piani di Katmandu fu costruita solo agli inizi dell'Ottocento, il significato di edifici sacri come Changa Narayan, sia per la storia dell'architettura per la sua particolare spazialit e per la preziosit delle sue decorazioni scultoree che per i valori religiosi che vi sono espressi con riferimenti cosmogonici e filosofici incentrati sulla figura del dio Visnu, pari all'alta antichit della sua originaria fondazione, che ne fa il pi antico santuario hindu del Nepal.

La suggestione fortissima di questi luoghi di culto buddhisti e hindu accresciuta dalle leggende diffuse nella valle, che tramandano che, nel VI secolo a. C., il Buddha stesso e i suoi discepoli soggiornarono per qualche tempo nella regione di Patan e, se di questa pia tradizione non v' prova, certo, per, che Asoka, il grande re Maurya del III secolo a. C. cui si deve l'inizio di un'amplissima diffusione del Buddismo, vi costru quattro stupa monumentali. L'inserimento di opere, siti, musei di qualunque Paese nel catalogo del patrimonio culturale mondiale da parte dell'Unesco, ad un tempo, riconosce un valore universale a quelle realizzazione dell'umanit e impone vincoli per la loro conservazione. Di pi, afferma, in maniera sottintesa ma evidente, che i beni del patrimonio culturale sono tutti uguali tra loro, che si tratti di S. Sofia di Istanbul o di una medina del Marocco, di un dipinto del Rinascimento toscano o di una miniatura moghul indiana, della Citt Proibita di Pechino o dell'Acropoli di Atene.

Questo richiamo dell'Unesco, spesso trascurato ma di altissimo valore, deve essere pi presente alla nostra attenzione in presenza di catastrofi come quella del Nepal di questi giorni. La comunit internazionale deve essere pronta a intervenire in soccorso di quello straordinario patrimonio, perch quegli stupa e quei templi hindu hanno lo stesso valore, universale, di un capolavoro del Barocco europeo o di una moschea abbaside dell'Iraq.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news