LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli Uffizi a Casal di Principe, larte vince la camorra
Corriere del Mezzogiorno 1/5/2015

Dal 21 giugno in mostra 20 opere provenienti da Firenze. A far da cicerone 80 giovani senza macchia

CASERTA. A Casal di Principe tutto pronto per lavvio della mostra La luce vince lombra - gli Uffizi a Casal di Principe, che porter dal 21 giugno al 21 ottobre, nel comune del Casertano, nel bene confiscato alla camorra in via Urano intitolato Casa don Diana, alcune opere del famoso museo fiorentino, tra cui quadri della scuola di Caravaggio. Un evento quasi unico nel suo genere, il cui titolo non solo un richiamo al passato di Casale fatto di tante ombre, ma un auspicio che la rinascita morale che sta vivendo la citt, complice proprio la partnership con un museo tra i pi noti del mondo, la faccia uscire dal cono dombra.
Venti le opere che saranno esposte a Casal di Principe: arriveranno dagli Uffizi (otto), dalla Reggia di Caserta (una), dal Museo di Capodimonte (nove) e da quello campano di Capua (una). Tra i dipinti provenienti dalla galleria fiorentina la Santa Caterina dAlessandria di Artemisia Gentileschi, Vanit di Mattia Preti, Salom con la testa del Battista di Giovan Battista Caracciolo. Dalla Reggia di Caserta verr prestato il Fate presto di Andy Wahrol (opera realizzata reinterpretando, nello stile della pop art, la prima pagina de Il Mattino pubblicata il 26 novembre 1980, tre giorni dopo il terremoto in Irpinia), da poco rientrato dal Madre di Napoli, mentre da Capua arriver lantica statua Mater Matuta che nella mitologia romana rappresentava la dea del Mattino o dellAurora. La bellezza porta bellezza - spiega lo storico dellarte Vincenzo Mazzarella, della sovrintendenza speciale per la Reggia di Caserta - mettere vicini i quadri della Scuola Caravaggesca e la pi grande espressione dellarte popolare come il dipinto di Wahrol una scelta condivisibile e coraggiosa, perch pu cogliere le varie sensibilit dei visitatori, che sicuramente resteranno affascinati nel vedere tanta bellezza in un luogo in cui obiettivamente non ce ne mai stata molta.
A fare da cicerone ai visitatori saranno gli ambasciatori della rinascita ovvero gli ottanta giovani senza macchia e senza alcuna ombra, scelti tra persone senza carichi penali o condanne; ma privi anche di ombre, perch nessuno degli ambasciatori ha legami diretti di parentela con criminali, camorristi in particolare. Nessuna discriminazione - ha spiegato uno degli organizzatori, Alessandro De Lisi, direttore del progetto R_Rinascita - ma uno sprone affinch chi ha la coscienza pulita decida di mettersi in gioco e di varcare volontariamente la linea di sangue che li lega a persone condannate. Alle selezioni dell8 e 9 aprile scorsi si sono presentati in centinaia, residenti tra Casal di Principe e i comuni limitrofi,tutti desiderosi di dare un contributo alla rinascita del proprio territorio. Perch il loro compito non sar solo quello di accompagnare i turisti o vegliare che tutto alla mostra funzioni, ma soprattutto di raccontare la vecchia Casale occupata dai clan, e quella di oggi, liberata dalla parte sana della societ civile. Una specie- conclude De Lisi - di mediatori culturali museali capaci di includere anche temi complessi come la criminalit organizzata e le economie mafiose, la storia delle vittorie dello Stato e della societ civile, i prodotti di eccellenza.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news